La famiglia Nexus si è allargata con la presentazione dei nuovi Nexus 6P e Nexus 5X e da quando nel lontano 2010 fu lanciato il primo Google Phone, ufficialmente l’HTC Nexus One, da allora la strada è stata molto per un progetto inizialmente destinato ai soli sviluppatori che nel corso degli anni si sia trasformato in un dispositivo in grado di fare da punto di riferimento per gli altri smartphone top di gamma.

Ora i Nexus sono tra i migliori telefoni in commercio anche se hanno ancora alcune perchè non tutti gli utenti sono soddisfatti ma ora con i nuovi Nexus le cose sono definitivamente cambiata, display incredibile, fotocamera di ottimo livello, batteria grande, dimensioni per tutti i gusti, lettore di impronte ed ovviamente ottimizzazione software senza precedenti. Oggi cercheremo di ripercorrere la storia dei Nexus dagli inizia sino ai giorni nostri.

Nexus One

The evolution of Google's Nexus phones: a visual history

Lanciato a Gennaio 2010 fu il primo telefono Google della serie Nexus che vide il debutto di Google come Sviluppatore Software ed Hardware. Debutta anche Android 2.1 Eclair con il supporto per il Near Field Communication (NFC), il protocollo SIP per chiamate VoIP, doppio tap per ingrandire il browser e molto altro.

Nexus S

Dicembre 2010, display più grande, Android 2.3 Gingerbread, rimozione slot microSD. L’ultima versione di Android porta con se una nuova interfaccia grafica, supporto per display più grandi, una tastiera migliore, il miglioramento del copia-incolla, download manager, supporto per la fotocamera frontale, il supporto nativo per i sensori come giroscopio ed altri.

Galaxy  Nexus

Novembre 2011, display sempre più grande, batteria ancora removibile e tasti soft touch oltre il debuto di Android 4 Ice Cream Sandwich che rivede completamente la grafica con Holo ed il font Roboto oltre che tante funzioni in più.

Nexus 4

Novembre 20112 display sempre più grande, batteria ancora removibile e tasti soft touch oltre il debuto di Android 4 Ice Cream Sandwich che rivede completamente la grafica con Holo ed il font Roboto oltre che tante funzioni in più come i widget nella lock screen, impostazioni rapide e molto altro.

Nexus 5

Android 4.4 KitKat e Nexus 5 sono stati presentati nell’ottobre 2013 con il primo vero Nexus a fare un successo enorme con vendite oltre le stime, tempi di consegna di settimane, anche graziea alle numerose caratteristiche hardware, ricarica wireless, fotocamere performate, batteria durevole e molto altro.

Nexus 6

Il primo Phablet di casa Google con display da ben 6 pollici, nuovo Sistema Operativo Android 5 Lollipop con il nuovo tema grafico Material Design che lancia un nuovo re-design di tutte le app. Purtroppo un prezzo alto hanno fatto di questo Nexus 6 poco “vendibile” anche se ha un hardware al top ed un software ottimizzato anche se con diversi bug, come la durata della batteria, che ne hanno minato le vendite.

Nexus 5X e Nexus 6P

Nexus 6P

Siamo ai giorni nostri, i due nuovi Nexus che segnano un taglio netto con il passato, Metallo, Wireless, Impronte digitali e “prezzo basso” (forse) oltre che la scelta di Huawei come produttore.