Motorola sotto la proprietà di Lenovo cerca il rilancio del brand ed in queste ore sono stati presentati Moto Z e Moto Z Force che sono due dispositivi che presentano caratteristiche tecniche degne di nota. Iniziamo con l’incredibile spessore, di soli 5,19 mm, l’assenza del cavo jack sostituito dalla presa USB Type-C ed un design molto accattivante.

Ma non solo perchè i due Moto Z hanno preso il meglio degli altri produttori con la modularità dell’LG G5 con i Moto Mods che espanderanno senza confini le funzioni del Moto Z grazie alla connessione tramite connettori magnetici presenti sul retro.

Troviamo poi l’integrazione di un potente altoparlante JBL, l’assenza del jack 3.5mm per l’uscita audio che è stata soppiantata dall’USB Type-C e dunque avremo un cavo unico per ascoltare musica, ricaricare e collegare lo smartphone al PC.

Continuando a scoprire i nuovi Moto Z troviamo un processore Snapdragon 820 con frequenza fino a 2.2 GHz e GPU Adreno 530, 4GB di RAM ed un display da 5.5 pollici con risoluzione QHD (2560×1440 pixel) AMOLED e tecnologia ShatterShield che dovrebbe garantirne l’infrangibilità. La memoria interna è da 32 e 64 GB espandibile con microSD fino a 2TB. Il reparto multimediale è composto da una fotocamera posteriore da 12 megapixel (21 megapixel Z Force) con apertura f/1.8, ottica stabilizzata con autofocus laser, doppio LED e una dimensione del pixel di 1.12um mentre la fotocamera frontale è da 5 megapixel.

La batteria è da 3.500mAh nella versione Force con tecnologia TurboPower che assicura il 50% di carica in 30 minuti ed è spesso 6.9 mm mentre la batteria del Moto Z è da 2.600mAh. Il peso è di 136 grammi e per un corpo in alluminio aeronautico non sono male e non manca il sensore di impronte digitali. Il tutto ovviamente mosso da Android 6 Marshmallow.

Sarà disponibile a partire da Settembre 2016 ad un prezzo non comunicato.