News Galaxy S5: Scocca in alluminio e CPU a 64 Bit

Sebbene sia ancora prematuro parlare del Galaxy S5, in casa Samsung sono già a lavoro da alcuni mesi sullo sviluppo del prossimo top di camma della casa Sud Coreana. Infatti, secondo voci provenienti da un fornitore taiwanese veniamo a conoscenza che avrebbe ricevuto ordini da Samsung per scocche in metallo per uno smartphone top di gamma del 2014. Forse si tratta del Galaxy S5.

Samsung Galaxy S5

Samsung avrebbe ordinato un ingente quantitativo di case metallici che servirebbero, secondo le fonti, ad «almeno uno di suoi modelli di smartphone di fascia alta in arrivo a partire dal secondo trimestre del prossimo anno». Probabile dunque che la casa sudcoreana si stia già preparando allo sviluppo di un Galaxy S5 con scocca in metallo.

Gli ordini sarebbero pervenuti a Catcher, il fornitore taiwanese di componenti che peraltro ha fornito già le scocche in metallo per l’HTC One e per l’iPad di Apple. Si parla di una capacità di produzione che potrebbe andare dalle dieci alle trenta milioni di unità, dunque Catcher sarebbe in grado di assicurare a Samsung tutti i case necessari a sostenere la domanda di mercato di un top di gamma quale sarà appunto il Galaxy S5.

Samsung Galaxy S5

Inoltre Samsung avrebbe messo a punto una linea produttiva a Gumi (in Corea del Sud), volta alla produzione di scocche in metallo di prova da eventualmente integrare nei prossimi Galaxy. Inoltre, il gruppo starebbe allestendo una linea produttiva di massa in Vietnam. Quindi se i calcoli sono giusti e le fonti sono affidabili, il Galaxy S5 entrerà in produzione per fine anno in modo da arrivare nei negozi durante il secondo trimestre del 2014, dunque a esattamente un anno dal lancio del Galaxy S4 attualmente in vendita.

E oltre ad un design completamente rivisto anche nei materiali, il Galaxy S5 potrebbe montare il nuovo processore Samsung Exynos con architettura a 64 Bit il che mette Samsung in prima linea sullo sviluppo di smartphone con CPU a 64 Bit che sicuramente verrà supportato dalla prossima versione di Android.

Le ultime notizie parlano dello sviluppo dei prossimi processori Samsung Exynos, che seppur saranno sempre a 8 core non sfrutteranno più l’architettura big.LITTLE ma utilizzeranno la nuova architettura a 64 Bit che potrebbe far parte anche del lancio di Tizen che si vocifera potrebbe supportare tale architettura sin dal suo debutto.