OnePlus 3T ufficiale: Snapdragon 821, 6GB, 64GB a 439€

OnePlus presenta OnePlus 3T, una versione migliorata di OnePlus 3 proposta ad un prezzo di 40 euro in più. Scheda tecnica, foto, video, prezzo e data di uscita di seguito.

OnePlus ufficializza OnePlus 3T che è un piccolo upgrade della fortunata generazione precedente con caratteristiche di livello offerto ad un prezzo di poco superiore. Infatti OnePlus 3T si presenta come un aggiornamento di OnePlus 3 con un piccolo e giustificato aumento di prezzo. Un processore più performante che dovrebbe assicurare consumi migliori, una batteria leggermente più grande ma sopratutto un nuovo comparto fotografico che permetterà di fare scatti fa vero top di gamma.

Scheda tecnica OnePlus 3T

  • Display: 5,5” full HD (1.080 x 1.920 pixel) Optic AMOLED con Gorilla Glass 4
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 821 a 2,3 GHz con GPU Adreno 530
  • RAM: 6 GB LPDDR4
  • Memoria interna: 64 / 128 GB UFS 2.0
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel Sony IMX298, con OIS ed EIS, PDAF, f/2.0 e registrazione video in 4K
  • Fotocamera frontale: 16 megapixel Samsung 3P8SP, f/2.0, video a 1080p
  • Connettività: dual nano SIM LTE Cat.6, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, NFC, GPS, USB 2.0 Type-C
  • Batteria: 3.400 mAh non removibile con Dash Charge
  • Dimensioni e peso: 152,7 x 74,7 x 7,35 mm per 158 grammi
  • OS: Android 6.0.1 Marshmallow con OxygenOS

Prezzo e data di uscita OnePlus 3T

OnePlus 3T sarà disponibile anche in Italia dal 28 novembre acquistabile direttamente sullo store ufficiale nella colorazione Gunmetal (dopo arriverà anche la Soft Gold) ad un prezzo di 439 euro con 64GB di memoria interna mentre serviranno 479 euro per la versione con 128GB.

Differenze OnePlus 3T vs OnePlus 3

Non sono molte le differenze perchè a livello estetico sono identici, ma sotto il cofano troviamo una batteria leggermente maggiore (+15% di autonomia), un processore aggiornato (Qualcomm Snapdragon 820 vs Snapdragon 821) ed un fotocamera posteriore ed una anteriore che assicurano scatti migliori sopratutto in condizione di scarsa luminosità. Differenze non enormi ma che valgono tutti i 40 euro di aumento.