Quali sono i 10 smartphone Android più potenti? Ecco la classifica di AnTuTu

Un metodo per conoscere la potenza di uno smartphone è analizzare i benchmark. Sebbene non sia una fonte affidabile per via dei molti trucchetti che vengono utilizzati dai vari produttori per ottenere punteggi alti, numerosi sono i programmi di benchmark che ad oggi sono utilizzati per analizzare le prestazioni degli smartphone moderni.

AnTuTu negli ultimi anni ha riscosso un grande successo per la sua accuratezza nel fornire i risultati più veritieri ed oggi ha pubblicato la lista dei 10 smartphone Android più potenti.

Il test effettuato da AnTuTu ha previsto una fase completa di test ripetuta per 200 volte così da avere un punteggio medio il più preciso possibile.

La classifica mostra come smartphone non proprio recentissimi e con processori non all’ultimo grido, siano ancora molto potenti ed in grado di offrire tutto ciò che l’utente chiede senza avere l’ultimo ritrovato hardware. Infatti al primo posto troviamo il Samsung Galaxy Note 3 seguito dall’Huawei Honor 6, che montano rispettivamente il processore Snapdragon 800 e Kirin 920, mentre seguono il treno dei migliori gli smartphone con processore Snapdragon 801, che sebbene sia più recente, non offre tutta la potenza dei primi due della classe e gli smartphone equipaggiati con questo processore sono HTC One M8, OnePlus One, Galaxy S5, Oppo Find 7, Galaxy S5 Prime, Lenovo K920, Vivo Xshot e LG G2.

Quindi possiamo notare come due smartphone, il Note 3 e il G2 siano ancora molto attuali ed offrano prestazioni più che soddisfacenti anche se è passato quasi 1 anno dalla loro commercializzazione.

Via