Quali sono i 15 smartphone con stabilizzatore Ottico integrato?

https://i0.wp.com/www.samsung.com/it/consumer-images/product/smartphones/2014/SM-C1150ZBAITV/features/SM-C1150ZBAITV-27-0.jpg?resize=640%2C320&ssl=1
Lo stabilizzatore ottico è sbarcato anche sulle fotocamere degli smartphone e soprattutto sui modelli top di gamma è in grado di assicurare una resa davvero spettacolare in qualsiasi condizione. Infatti se finora lo stabilizzatore d’immagine era solo digitale, nelle ultime fotocamere è installato un microstabilizzatore ottico che permette di ottenere risultati incredibili anche se il tutto è miniaturizzato.

A dare il la per lo stabilizzatore ottico sugli smartphone è stata Nokia con la serie Lumia e successivamente è sbarcato anche su Android come l’LG G3 e l’ultimo Samsung Galaxy Note 4 senza dimenticare che anche l’iPhone 6 Plus ha lo stabilizzatore ottico integrato.

Lo stabilizzatore ottico, chiamato in gergo OIS, permette di stabilizzare l’immagine e dunque ottenere scatti ancora migliori anche in condizioni di scarsa luce. Tutto questo è possibile grazie a piccoli sensori che registrano il movimento e lo trasmettono a piccolissimi motori che muovono fisicamente i pezzi della fotocamera per compensare il movimento.

Sul mercato esistono molti smartphone che hanno lo stabilizzatore ottico e se i soliti noti come iPhone 6 Plus, Galaxy Note 4 e Nexus 6 sono oramai all’avanguardia possiamo anche trovare alcuni meno noti come il Lenovo Vibe Z2 Pro, lo Iuni U3, alcuni smartphone della serie Lumia, Z6 e Z7 di ZTE sulla serie Nubia ed il nuovissimo Blackberry Passport.  Ecco dunque i 15 smartphone che hanno lo stabilizzatore ottico integrato:

  • iPhone 6 Plus
  • LG G3
  • Samsung Galaxy Note 4
  • Samsung Galaxy K Zoom
  • Google Nexus 6
  • Nokia Lumia 930
  • Nokia Lumia 1520
  • Nokia Lumia 1020
  • Nokia Lumia 830
  • BlackBerry Passport
  • ZTE Nubia X6
  • ZTE Nubia Z7
  • Lenovo Vibe Z2 Pro
  • Iuni U3
  • Vivo Xshot