https://i1.wp.com/i.imgur.com/rbZyQcG.png?w=640&ssl=1

Avrete sicuramente letto della bufera scatenata contro Kodi che secondo molti incentiverebbe la pirateria di film, calcio e serie tv in streaming grazie alla marea di addons che sono stati creati.

Sebbene Kodi non sia stato creato con questo obiettivo, gli sviluppatori che stanno dietro al miglior media center multipiattaforma al momento disponibile, hanno deciso di chiudere il progetto Kodi.

Ebbene si, avete letto bene, Kodi chiuderà ed ormai manca solo l’ufficialità.

La notizia è inizia a circolare nell’aria quando Kodi è finito nel mirino di alcuni grandi rivenditori che vendevano i famosi TV Box con Kodi pronto all’uso per accedere ai contenuti pirata e da allora le maggiori major hanno deciso di passare al contrattacco.

Dunque anche se gli addons sono sviluppati da terzi e non dal team di Kodi, il media center a breve potrebbe non essere più aggiornato e la versione 16 rilasciata qualche giorno fa potrebbe essere l’ultima.

Ma in rete è già scoppiato il caso ed in molti sviluppatori che hanno già abbandonato il progetto di Kodi avrebbero fatto rinascere dalle ceneri un Kodi ma totalmente open source denominato FMC, acronimo di Freedom Media Center che in pratica sarà uguale a Kodi ma oper source con codice pubblicato e dunque evitando problemi giudiziari di chiusura.

Ad oggi di FMC non sappiamo molto ma da quello che si legge nei forum degli addetti ai lavori il progetto Kodi sarebbe già terminato da qualche settimana, il tempo di finire la versione 16 e chiudere baracca. Non sappiamo quanto FMC sarà distribuito ufficialmente e quali piattaforme supporterà.