Oscurati 124 Siti di Calcio in Streaming Illegale dalla Guardia di Finanza

https://i1.wp.com/digilander.libero.it/terronaccicalcio/calcio%20streaming.jpg?w=640

Incredibile operazione della guardia di finanza, coordinata dalla Procura di Roma che in un sol colpo chiude ben 124 di siti web che permettevano di guardare le partite di calcio della Seria A, Champions League e molto altro in streaming gratis senza pagare nulla.

L’operazione è partita dopo una denuncia da parte di Sky Italia contro numerosi portali che permettevano la visione di interi campionati non solo ci calcio ma di centinaia di eventi diversi in tutte le nazioni del mondo. Il blitz è stato disposto dal gip romano Gaspare Sturzo nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma e affidata ai procuratori aggiunti Nello Rossi e Eugenio Albamonte.

La frode colpirebbe Sky Italia in modo considerevole ma anche altre emittenti estere ed oltre che violare le regole della trasmissione in streaming delle partite di calcio, i gestori dei siti web avevano messo in piedi una vera e propria miniera di soldi grazie agli introiti derivanti dalla pubblicità.

Anche questo nodo però è a capo dell’inchiesta visto che si è accertato che per la fruizione dei contenuti in streaming live cioè in diretta era necessario in moltissimi casi cliccare sulle pubblicità ed in molti casi anche dopo i click gli utenti non riuscivano a vedere la partita. Questo perchè è stato messo in piedi un meccanismo di click che consentiva ai gestori dei siti web di guadagnare anche se l’utente non cliccava il banner pubblicitario.  Al momento non sappiamo quali sono i siti web colpiti ma sicuramente ci sono i più famosi come firstrow e rojadirecta.