Ecco la sentenza definitiva per Rojadirecta. Infatti quella inflitta dal Tribunale di Milano potrebbe sancire la morte del noto sito web di streaming di sport come tutto il calcio della Serie A, la champions league e molto altro il tutto senza pagare un centesimo. Ecco che, dopo aver speso la bellezza di 600 milioni di euro per acquistare i diritti TV per la Champions League per i prossimi 3 anni, Mediaset, ha lanciato i propri avvocati nella battaglia improba di bloccare tutti i siti web che hanno come acronimo rojadirecta.

La nota, pubblicata direttamente da Mediaset, vede il blocco totale e senza esclusione di tutti i siti web che abbiano a che fare con rojadirecta come il più noto it.rojadirecta.eu, ed in più il giudice milanese, si legge nella nota, ha “vincolato l’azienda di telecomunicazioni, non nota, all’immediata rimozione di tutti i siti con nome “rojadirecta”, indipendentemente dal Paese in cui sono registrati“.

Insomma una bella botta che potrebbe dire la parola fine su questo sito e come già accaduto diversi mesi fa, dove già il Tribunale di Roma, aveva decretato la chiusura di Rojadirecta, ma ora la battaglia si è fatta davvero dura per siti web di streaming anche se c’è chi in rete si è già attrezzato o si sta attrezzando con proxy, dns, vpn e altre vie per accedere ai contenuti bloccati.