https://i0.wp.com/i.imgur.com/y5JFFj1.jpg?resize=640%2C216&ssl=1

Netflix è arrivato in Italia da solo una settimana ma sta già riscuotendo un notevole successo con una quantità impressionante di utenti che stanno provando il servizio. Ecco che per tutti gli amanti di Film e soprattutto serie TV è arrivato il servizio in streaming killer dell’intero 2016 che anche nel nostro paese offre i suoi contenuti originali anche nella nostra lingua.

Sebbene sia semplice da utilizzare, non tutti sanno come accedere a Netflix, ma anche capire qualche tipologia di abbonamento fa per loro e dunque noi vogliamo guidarvi passo passo nel registrarvi, configurare ed accedere al catalogo completo di Netflix nel modo più facile possibile.

Registrare un account Netflix

Aprendo la seguente pagina, vi troverete davanti alla prima schermata per registrarvi a Netflix ed ovviamente dovrete decidere quale account fa per voi. Il primo mese è gratuito per tutti gli abbonamenti e sono disponibili 3 scelte:

  • 7,99 euro al mese per un accesso a definizione standard
  • 9,99 euro al mese per due accessi e definizione FullHD
  • 11,99 euro al mese per quattro accessi e definizione 4K

Quale abbonamento Netflix scegliere?

Il nostro consiglio è di provare per 30 giorni quello da 11,99  euro tanto poi potrete cambiarlo quando volete in modo da vedere se i contenuti che visualizzerete sono compatibili con la vostra linea ADLS poichè i contenuti in 4K non potrebbero essere fruibili se la rete non è performante.

https://i0.wp.com/i.imgur.com/Bm0Dr5q.jpg?resize=640%2C413&ssl=1

Una volta scelto il piano che fa per voi, dovete inserite la vostra mail e la password per accedere al servizio ed iniziare la prova gratuita ma prima dovete selezionare la voce “No, non inviarmi email con offerte speciali di Netflix” per non ricevere offerte commerciali e poi cliccare su Registrati.

https://i2.wp.com/i.imgur.com/EUSfduC.jpg?resize=476%2C344&ssl=1

Metodi di pagamento Netflix

Cliccando su Registrati dovrete inserire i metodi di pagamento scegliendo tra carta di credito, carta prepagata e PayPal.

https://i0.wp.com/i.imgur.com/8B5L4xx.jpg?resize=640%2C210&ssl=1

Dispositivi compatibili Netflix

Una volta inseriti i dati, dovete andare avanti e dunque comunicare su quali dispositivi sarà utilizzato Netflix scegliendo tra computer, dispositivi mobili, console, Apple TV o Smart TV. Ora cliccando sul pulsante Continua potrete anche inserire i nomi di chi userà il tuo account Netflix, fino ad un massimo di quattro persone, più l’utilizzatore iniziale dunque 5 profili.

https://i2.wp.com/i.imgur.com/kz5OC1N.jpg?w=640&ssl=1

Ora potrete scegliere 3 contenuti preferiti fra serie TV, film e documentari che vengono proposti su Netflix e cliccare su Continua per completare la configurazione iniziale.

https://i0.wp.com/i.imgur.com/xJRQ3mu.jpg?w=640&ssl=1

Disdetta Netflix

Ora che avete configurato la parte iniziale, dovete però disattivare la possibilità di rinnovo automatico, altrimenti dovrete pagare alla scadenza dei 30 giorni gratuiti e dunque dovete andare alla pagina “Il tuo account” e selezionare la voce “Disdici Abbonamento” e poi su “Completa la disdetta” e dunque una volta terminati i 30 giorni non potrai vedere Netflix se non paghi, sarà possibile riattivare l’opzione successivamente.

Interfaccia Netflix

A questo punto entra nel tuo account e visualizzata tutti i contenuti di Netflix in libertà navigando nelle categorie sul pannello laterale.

https://i2.wp.com/i.imgur.com/lKN9tVp.jpg?w=640&ssl=1

Il player è intuitivo e permette di selezionare l’episodio come una normale playlist, con la possibilità di selezionare la lingua per l’audio ed aggiungere i sottotitoli. Possiamo creare la nostra playlist cliccando sul tasto “+” che compare in basso a destra quando hai selezionato la locandina di un film o di una stagione di una serie.

Passando il mouse sulla voce “Sfoglia” in alto a sinistra e selezionare la voce “La mia lista” per ri-accedere alle playlist create. Accedendo con le vostre credenziali accederete alle vostre playlist, l’intero catalogo senza la possibilità di scaricare offline i contenuti.