Samsung Phablet Android Windows

In principio fu ASUS con il suo Padfone ma ora anche Samsung vuole entrare di prepotenza nel mondo dei phablet ibridi con lo smartphone incastrato nel tablet in modo da avere 2 dispositivi in uno. Se ASUS è già alla terza versione del tablet ibrido, Samsung è pronta ad offrire la sua soluzione smartphone + tablet + tastiera dock.

Infatti, nelle ultime settimane, sta tornando in auge un brevetto del dicembre 2013 denominato Galaxy Hit che presentava la naturale interpretazione di Samsung del Padfone con l’azienda Sud Coreana che dopo 2 anni riprende quel progetto ed è pronta a farlo rivivere magari in accoppiata con un Galaxy Note ed una docking che permetta di trasformarlo in un notebook con Windows 10.

Al momento non sappiamo molto ma dalle immagini del brevetto possiamo intuire che lo smartphone utilizzi il sistema operativo Android ma quando inserito nella dock si passa a Windows, con il display dello smartphone che funge da touchpad, poi il notebook dock ha un display touch, è sprovvisto di WiFi perché utilizza la connessione dello smartphone e può essere ricaricato quando è in alimentazione sulla dock che non integra né una CPU né un hard disk, quindi è molto sottile e portatile ed infine la dock supporta anche altri sistemi operativi, per esempio Tizen OS.

Questo nuovo brevetto è stato registrato nel Q3 del 2014 riprendendo quello del 2013 ma questa volta Samsung è pronta a fare il salto in avanti e spingere sulla realizzazione di un prodotto davvero incredibile e versatile.