Wind

Tra qualche giorno mi scadono le promozioni sulla mia SIM Wind e come ogni volta, ricevo il bel messaggino da parte di Wind sul rinnovo a breve delle mie offerte ma questa volta noto che il messaggio è insolitamente lungo. Infatti facendo attenzione all’SMS leggendo meglio noto una bella fregatura:

La informiamo che il 22/10/15 All Inclusive Super Big si rinnova al costo di 10.08 euro per una durata di 30 giorni. Successivamente l’opzione si rinnovera’ ogni 4 settimane invece che ogni 30gg. Costo e contenuti dell’offerta restano invariati. Puo’ recedere dai servizi Wind senza costi di disattivazione entro 30gg. Info su 155 o Wind.it

Dunque l’offerta Wind si rinnova ma non più ogni 30 giorni ma ogni 28 perdendo ben 2 settimane di servizio all’anno che fanno una cifra di circa 10 euro. Dunque senza preavviso la stessa Wind adegua la mia vecchia tariffa senza darmi possibilità di replicare se non quella di recedere.

Dunque Wind ridisegna il mese che ora durerà solo 28 giorni, cioè quattro settimane esatte. E per un abbonamento medio di 10 euro al mese c’è di fatto un aumento di prezzo del 7,15%, e già ad inizio Agosto erano arrivare le polemiche da parte di AGCOM, che anche se ha alzato la voce in difesa dei consumatori non ha sortito l’effetto voluto e dunque Wind fa quel che vuole dopo che anche Vodafone e TIM hanno adeguato i propri piani al mese di 28 giorni ma anche attivato senza il consenso dell’utente servizi a pagamento non voluti data da una rimodulazione dell’offerta commerciale generale. Al momento l’unica strada percorribile è quella della rescissione immediata del contratto senza alcuna spesa.

E’ bene che l’autorità garante delle telecomunicazioni faccia chiarezza su queste attivazioni e modifiche del contratto originale senza il consenso dell’utente.