Ecco le nuove tariffe del Roaming in vigore dal 1° Luglio

https://i2.wp.com/rack.1.mshcdn.com/media/ZgkyMDEzLzA3LzAxL2U4L2V1cm9hbWluZ3ByLjg4OGYyLmpwZwpwCXRodW1iCTk1MHg1MzQjCmUJanBn/f2d16d48/aaf/eu-roaming-prices.jpg?resize=640%2C360

Eppur qualcosa si muove. Anche se lentamente, iniziamo a diventare una vera comunità Europea. Anche se in ritardo di qualche decennio rispetto agli Americani, sembra che nei prossimi anni le tariffe di roaming per chi si reca all’estero debbano scomparire e quindi potremmo utilizzare il nostro smartphone con la nostra tariffa anche nel resto della comunità Europea senza preoccuparci di costi stratosferici in bolletta.

Il primo passo di avvicinamento a questa nuova realtà avverrà il 1° Luglio 2014, dove le tariffe per chi si reca all’estero, diminuiranno sensibilmente. Quindi leggendo la tabella seguente i nuovi costi delle tariffe in roaming che i vari operatori potranno adottare, saranno  inferiori in media del 30 %, rispetto allo scorso anno, con un picco che arriva al 55% nel caso del traffico dati, che vedrà calare il costo per ogni singolo MB, da ben 45 centesimi di euro a soli 20 cents.

Tipo di servizio

Nel 2013

Nel 2014

Risparmio

Chiamate in uscita

24 cents per min

19 cents per min

21%

Chiamare ricevute

7 cents per min

5 cents per min

28.5 %

Invio di un SMS

8 cents

6 cents

25 %

Traffico dati

45 cents per MB

20 cents per MB

55.5 %

Era ora che qualcosa si muovesse in merito anche se per l’abbattimento totale delle spese di roaming, dobbiamo aspettare ancora 2 anni. Infatti la comunità Europea ha fissato, il 2016, come anno della rivoluzione nel campo delle tariffe mobili nella comunità Europea, che saranno totalmente azzerate le spese di roaming, permettendoci di chiamare all’estero come se stessimo nel nostro paese.