Wind Infostrada: le offerte si rinnovano ogni 4 settimane (28 giorni) anziché ogni mese. Prezzo offerta Infostrada ADSL e fisso: rinnovo ogni 28 giorni

Infostrada1

Infostrada le offerte si rinnoveranno ogni 4 settimane: cambio gestore gratis!

Brutte, anzi pessime notizie per i clienti che hanno una linea fissa ADSL con Infostrada. Presto, infatti, il rinnovo del pagamento delle tariffe passerà da 30 giorni a 4 settimane (cioè 28 giorni). Questo significa, in soldoni, che dovrete pagare una mensilità in più ogni anno! Assurdo. Per fortuna potete cambiare gestore o fare recesso gratuitamente.

Dunque ora è ufficiale: dopo Wind, anche Infostrada rinnoverà le sue offerte ogni 4 settimane, i clienti rimodulati potranno cambiare gestore o fare recesso senza spese.

Dopo la recente rimodulazione che ha toccato le tariffe mobili di Wind, dunque, arriva una nuova mazzata che porta rinnovi ogni 4 settimane anche per la linea fissa a partire da Settembre 2016.

Alla fine dell’estate, in sostanza, i clienti Infostrada si ritroveranno una brutta sorpresa sulla bolletta telefonica e dovranno pagare il canone della linea fissa ADSL di Infostrada ogni 28 giorni anzichè ogni 30 giorni.

Come è evidente, la bruttissima moda di fare rinnovare le tariffe ogni 28 giorni anziché ogni 30 giorni sta dilagando anche tra gli operatori di rete fissa. Tutto questo, come anticipato, porta i rinnovi a 13 in un anno, con un ovvio aumento del canone mascherato nel 13° rinnovo. Assurdo come le associazioni a difesa dei consumatori non facciano niente visto che siamo palesemente di fronte ad un cartello ILLEGALE da parte degli operatori di telefonia fissa e mobile che operano in Italia. 

Dopo Infostrada, infatti, sono sicuro che agiranno nello stesso modo anche TIM e tutti gli altri: in questo modo gli utenti finali non avranno alternative visto che sono sicuro che presto con tutti gli operatori telefonici i rinnovi saranno ogni 28 giorni e non ogni 30. Spero di sbagliarmi, ma ho un bruttissimo presentimento.

Come dare disdetta a Infostrada linea ADSL fissa di casa

Volete un recesso da Infostrada? Non accettate le nuove condizioni imposte da Infostrada? Nessun problema: ecco come recedere dal contratto senza pagare penali e spese aggiuntive.

Come al solito, infatti, ricordo che gli utenti che non gradiscono (giustamente) tale rimodulazione potranno avvalersi del diritto (art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche) di passare ad altro gestore o disdetta in modo totalmente gratuito e senza alcuna spesa, inviando una raccomandata A/R a:

WIND Telecomunicazioni SpA  
Servizio Disdette
Casella Postale 14155
Ufficio Postale Milano 65
20152 Milano.

Da notare che la presenza di eventuali smartphone/tablet o altri dispositivi abbinati al contratto, non comporterà penali, ma esclusivamente l’addebito delle rate residue in unica soluzione, mentre il conto telefonico sarà emesso ogni 8 settimane.

Cosa ne penso? Come ho già detto sono assolutamente contrario a questo genere di modifiche da parte di qualsiasi gestore. Ma perchè l’organo che in teoria in Italia chi vigila sul mondo delle TLC non fa niente per difendere i consumatori? Chissà quali saranno gli interessi in gioco, ma come al solito quelli che vengono fregati siamo noi consumatori finali.

Concludo con il link alla Nota ufficiale di Infostrada in merito al rinnovo ogni 28 giorni delle sue offerte. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!