https://i0.wp.com/i.imgur.com/DHfvKnP.png?w=640&ssl=1

Ora l’LTE in Italia inizia a fare la voce grossa e tutti i maggiori operatori nazionali iniziano a pubblicare dati importanti sia in termini di guadagni che di copertura ed i primi dati statistici di diffusione, velocità e copertura sono emersi dati importanti.

I dati pubblicati da OpenSignal, relativi alla fine del 2015, vedono 3 Italia offrire le migliori prestazioni velocistiche, mentre è di Vodafone la copertura maggiore.

3 Italia ha solo il 41% di copertura ma ha una velocità media di 21 Mbps con un aumento di ben 5 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. Dall’altra parte troviamo Vodafone che vanta una copertura che sfiora il 70% (68%), ma ha solo 18 Mbps di velocità media.

Poi troviamo TIM con il 60% di copertura e 17 Mbps di velocità media mentre fanalino di coda, Wind con solo il 37% di copertura ed una velocità quasi dimezzata rispetto a 3, con appena 11 Mbps.

I dati sono indicativi ma comunque significativi poichè condotti su un campione di 357 mila utenti e che attesterebbero comunque un passo in avanti significativo per la rete 4G nel nostro paese anche se negli altri paesi la copertura e la velocità e mediamente maggiore con un posizionamento dell’Italia circa a metà classifica per entrambi i parametri presi in esame.

https://i2.wp.com/i.prntscr.com/75ee34f9d936408c8ea3d6d489a322fd.png?w=640

__________________________________________________________________

https://i2.wp.com/i.imgur.com/Cb1NE9g.png?w=640&ssl=1

Anche se in termini velocistici l’Italia si comporta decentemente con 13,5 Mbps mentre la più veloce è la Romania con ben 26 Mbps mentre a livello di copertura l’Olanda è all’86%, in Europa, e la Corea invece è quasi al 100% (97%) ed a Singapore la velocità è di 37  Mbps.

Via