Perchè TIM lancerà un operatore virtuale Low Cost?

TIM lancerà un operatore virtuale a basso costo per combattere l’ingresso di FreeMobile

TIM sta pensando seriamente di creare un nuovo operatore telefonico virtuale nato dalla costola dell’acquisto di Noverca che porterebbe ad avere un operatore telefonico low cost per combattere l’ingresso nel nostro mercato di FreeMobile che si completerà dopo la fusione tra Wind e 3 Italia che sarà completata il prossimo anno.

Dunque dopo l’acquisizione di Noverca, avvenuta nel 2015, e che solo in questi giorni è stata completata definitivamente, si potrebbe avere un operatore virtuale proprio per combattere ad armi pari FreeMobile che già in Francia ha quote significative di mercato grazie ai prezzi super aggressivi e questo TIM vuole stroncarlo sul nascere. Al momento non sappiamo il nome che avrà l’operatore virtuale e sono solo voci di corridoio, anche se ben confermate, potrebbe avere valenza nei prossimi mesi.

Dunque con la nascita del maggiore operatore nazionale dalla fusione di Wind e 3 Italia, tutto gli altri operatori che si trovano ad inseguire, vedi TIM e Vodafone, cercano di contrastare l’emorragia di clienti con offerte create ad HOC ed ovviamente puntando tutto su un’infrastruttura propria che potrebbe far decollare TIM ed il suo operatore virtuale verso nuovo orizzonti aumentando i clienti di molto.