Rimodulazione per tutte le tariffe Wind Noi Tutti: costano 2 euro in più al mese per tutti i clienti. Wind senza freni: aumento Tariffe Noi Tutti Wind 2 euro

Aumento Noi Tutti Wind di 2 Euro

Rimodulate tutte le tariffe Wind Noi Tutti, dal 16 luglio aumenti di 2 € per tutti i clienti.

Bruttissime notizie arrivano (di nuovo) per tutti i clienti che hanno una qualsiasi tariffa Noi Tutti Wind.

Dopo le news negative degli scorsi giorni

si pensava che l’aumento di 2 euro riguardasse solo i clienti “All Incusive”, ma oggi scopriamo che l’aumento riguarda anche tutti i clienti Noi Tutti di Wind. 

Presto, dunque, il costo della tariffa Noi Tutti (qualunque essa sia) aumenterà di 2 euro ogni 28 giorni.

Le rimodulazioni Wind, dunque, non si fermano: questa volta tocca ancora a Wind con 2 euro aggiuntivi su alcune opzioni Noi Tutti

Aumento Noi Tutti per tutti

L’aumento del costo della tariffa riguarderà tutti gli utenti che hanno una tariffa Noi Tutti attiva sul proprio numero.

Di seguito le opzioni oggetto della variazione: Noi Tutti , Noi Tutti Big e Noi Tutti Più. Le altre caratteristiche delle offerte coinvolte non subiranno variazioni.

Il motivo dell’aumento

Secondo quanto comunicato da Wind, la variazione è stata determinata dalla modifica delle condizioni strutturali di mercato.

Avviso rimodulazione tramite SMS

Una campagna SMS è stata lanciata, così Wind sta informando i suoi utenti della infelice novità, che avranno i soliti 30 giorni di tempo per capire il da farsi, come previsto dalla legge.

Da quando l’aumento?

L’aumento scatta dal primo rinnovo utile successivo al 16 Luglio 2017: dopo questa data le offerte costeranno 2 € in più ogni 4 settimane.

Dunque, Noi Tutti, Noi Tutti Big e Noi Tutti Più costeranno 2 euro in più dal primo rinnovo successivo al 16 luglio 2017 (sempre ogni 28 giorni), senza offrire nulla di più al cliente.

Come evitare la rimodulazione?

L’unico modo al momento è quello di cambiare operatore o inviare disdetta a Wind esercitando il diritto di recesso.

In questo caso non sono ovviamente previste penali da pagare.

Come previsto dall’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche e a seguito della presente proposta di modifica delle condizioni contrattuali, si potrà esercitare entro 30 giorni dalla comunicazione che si riceverà via SMS, il diritto di recesso dal contratto / passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo:

Wind Tre S.p.A. Casella Postale n. 14155, Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

La procedura più veloce resta comunque quella del cambio operatore, soprattutto adesso che ci sono offerte interessanti e vantaggiose in giro.

Conclusioni

Bene, direi che per questo articolo è davvero tutto.

Purtroppo abbiamo a che fare con una rimodulazione negativa che di fatto va ad “annullare” gli omaggi di giorni scorsi proposti da Wind ai suoi clienti.

Aggiungo che questo delle rimodulazioni sta diventando davvero un trend del 2017: dopo tante offerte e promozioni convenienti per cambiare operatore e l’arrivo del roaming gratis, le aziende stanno progressivamente aumentando i costi delle varie tariffe per tutti i clienti (Wind e Tre in particolare).

Questo trend non mi piace per niente!

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here