Il Canone RAI nel 2016 sarà ridotto da 113 a 100 euro e sarà incluso nella bolletta della luce. Ecco la rivoluzione del canone RAI che era attesa sin dal 2015 ma per esigenze tecniche non era ancora ufficiale. Per voce di Matteo Renzi intervenuto alla trasmissione In Mezz’Ora ha anticipato la rivoluzione che dunque metterà una parola fine all’evasione sul canone RAI:

Dal prossimo anno ci sarà una riduzione del canone e diciamo che lo devono pagare tutti: credo che lo strumento che verrà scelto sarà la bolletta. Oggi costa 113 euro, il prossimo anno costerà 100 euro. Chi è onesto e paga, paga meno.

Infatti è noto a tutti che l’evasione del Canone RAI si aggiri intorno al 30% con un peso sullo stato tra i 500 ed i 600 milioni di euro. Ora però le cose dovrebbero cambiare e con l’inclusione nella bolletta elettrica, tutti pagheranno, mentre chi pagava anche prima, avrà una riduzione del canone.

E’ bene notare come già l’anno scorso si era parlato del canone RAI in bolletta, ma con cifre che si aggiravano tra i 60 e gli 80 euro mentre ora si tira al rialzo e dunque non proprio una diminuzione drastica ma un semplice ritocco al ribasso vista la gabola che chiunque possieda l’energia elettrica dovrà pagare il canone RAI.

Non tutti sono d’accordo, in in primisi Assoelettrica, che per voce del suo presente Chicco Testa, aveva sollevato dubbi sulla manovra sottolineando la confusione che si sarebbe venuta a creare nella gestione della riscossione delle bollette dell’energia. Ma anche le associazione dei consumatori si erano dette contrarie. Insomma ne vedremo delle belle su questo Canone RAI che dovrebbe chiamarsi Tassa di possesso del TV ed energia elettrica perchè non è solo il Canone RAI ma chiunque voglia accendere anche una lampadina in casa a pagare alla RAI.

  • Fausto Franzoni

    Votiamo il PD… dai continuiamo a farci male! EVVAI!