image

Da qualche giorno circola per il web una notizia che ha sollevato parecchio interesse da parte della critica.

Sembra infatti che Apple abbia commissionato alla società californiana Omnivision la produzione di una serie di moduli fotografici da 3.2 e 5.0 megapixel, che, con ogni probabilità, andranno ad essere montati sul nuovo modello di iPhone in arrivo quest’estate.

Al momento, nessuna delle due società ha confermato o smentito la notizia, ma, senza dubbio, se uscirà il nuovo iPhone, non potrà montare una fotocamera da 2 mpx come quello vecchio, per cui 3.2 sarebbe la risoluzione minima.

Alcune voci, inoltre, affermano che Apple potrebbe immettere sul mercato due modelli di iPhone, con diverse caratteristiche, per andare a conquistare la fascia media e quella alta di mercato. In questa logica, dunque, troverebbe spiegazione l’ordine di sensori da 3.2 e 5.0 mpx: il sensore più basso per il modello meno costoso, mentre quello con risoluzione più alta per il modello di fascia alta.

Voi cosa ne pensate?

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

2 COMMENTS

  1. Credo che oltre al sensore da 5 Mpx dovrebbe aggiungere anche la fotocamera frontale per le videochiamate!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here