Netflix: presto più qualità con meno banda. Netflix: presto avremo più qualità e meno banda internet consumata. Netflix migliorerà ulteriormente la qualità dello streaming

Netflix sta studiando un sistema per offrire una maggiore qualità dello streaming, con una riduzione di banda: il 1080p presto anche su connessioni medie.

Stremio Netflix Film Streaming Gratis

Netflix promette di offrire una qualità migliore dello streaming con un minor consumo di banda. Non ci credete? Presto arriverà questa novità e noi vi spieghiamo come funzionerà.

Netflix: presto più qualità con meno banda

Novità in arrivo per tutti gli appassionati di Netflix, la piattaforma di streaming sbarcata anche in Italia lo scorso 22 ottobre.

Direttamente dagli USA, infatti, arriva un’interessante news: a quanto pare, infatti, il colosso starebbe elaborando un nuovo sistema che permetterà di godere di una qualità ancora più elevata, consumando fino al 20% in meno di banda.

In questo modo i vantaggi saranno ben due: si potrà ottimizzare l’ingente traffico generato dalla piattaforma e si potrà offrire la riproduzione Full HD a chi si trova ancora legato a connessioni di media e bassa velocità (noi italiani ringraziamo).

Netflix migliorerà ulteriormente la qualità dello streaming

Il tutto sarà reso possibile tramite la ricodifica dell’intero catalogo, con un codec che non solo tenga in considerazione la velocità di banda dell’utente, ma anche la tipologia di contenuto osservato.

Come sappiamo, oggi Netflix si avvale di una tecnologia di streaming adattiva: a seconda della banda media rilevata nella connessione dell’utente, la piattaforma regola la qualità di riproduzione (SD, 720p, 1080p e 4K).

Con il nuovo sistema di elaborazione, però, tutto cambia: la nuova codifica permette di utilizzare il 20% in meno di dati, rendendo accessibile il Full HD a più persone, senza perdite nella qualità visiva.

La nuova tecnologia in lavorazione nei “laboratori” di Netflix permetterà di ottenere la stessa qualità visiva di un blockbuster con un bitrate da 5.8 Mbps con una richiesta molto minore, tra gli 1.5 e i 3 Mbps. Mica male! In questo modo tutti gli utenti potranno guardare contenuti in FullHD consumando meno banda e senza perdere qualità nel video. Fantastico!

Ma le novità non finiscono qui. Con il nuovo sistema, infatti, a una risoluzione inferiore corrisponderà lo stesso bitrate di formati più grandi, affinché si possa massimizzare la qualità visiva rispetto alle proprie possibilità.

Netflix sta testando questo nuovo sistema ormai da tempo e, a quanto pare, i risultati sono molto positivi. Dai vari test effettuati su parecchi utenti, infatti, pare che nessuno sia stato in grado di notare differenze fra i due stream (quello compresso e quello originale).

Entro i primi mesi del 2016, comunque, TUTTO il catalogo di Netflix sarà aggiornato secondo i nuovi standard di conversione. Gli utenti non si accorgeranno di niente, ma potranno presto guardare in FullHD i video che prima erano riprodotti a 720p. 

La novità, ovviamente, riguarderà anche l’Italia. Netflix ci garantisce che in questo modo non solo potremo vedere molto meglio i filmati in condizioni di connessione lenta, ma riusciremo addirittura a raggiungere qualità mai viste prima quando potremo disporre di una banda ultralarga.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!