Un uomo fa causa a Bethesda: per via della sua dipendenza da Fallout 4 ha perso moglie e lavoro. Incredibile, ma tutto vero

Diventa dipendente da Fallout 4: perde lavoro e moglie

jpg

Fallout 4 crea dipendenza, giocatore perde lavoro e moglie

Dopo aver perso il suo posto di lavoro ed essere stato lasciato dalla moglie, un ventottenne siberiano ha scoperto di aver passato fin troppo tempo immerso nella zona contaminata di Fallout 4. I tristi eventi hanno spinto l’uomo a denunciare Bethesda.

Fallout 4 crea dipendenza, giocatore perde lavoro e moglie

Sembra incredibile, ma a quanto pare è tutto vero: un uomo di Krasnoyarsk (Russia) ha citato in giudizio Bethesda per avergli causato “dipendenza” da Fallout 4 che, secondo lui, ha compromesso la sua vita. A quanto pare, infatti, per colpa della sua dipendenza dal gioco, l’uomo avrebbe perso lavoro e moglie e, proprio per questo, ora l’uomo chiede 500,000 roubles (circa $7,000) per i danni morali.

Stando a quanto riportato dalla stampa russa, sembra che l’uomo, inconsapevole del rischio che stava per correre, vide una pubblicità del gioco e decise di acquistarlo. Contrariamente alle sue aspettative, però, il ventottenne è stato così tanto coinvolto dal gioco che ha perso il controllo della situazione: le sessioni di gioco sono state quasi infinite e senza pausa per giorni e giorni, tanto che l’uomo ha prima perso il lavoro e poi la moglie.

Ecco quanto dichiarato dall’utente:

“Se avessi saputo che questo gioco sarebbe stato così impegnativo ne sarei stato alla larga,” ha dichiarato a RT. “Non l’avrei comprato, oppure avrei aspettato di essere in vacanza per giocarci.”

Il legale dell’uomo si è dichiarato determinato ad arrivare fino in fondo alla questione e, sempre stando a quanto riporta la stampa russa, pare sia stata citata in giudizio anche la compagnia russa che ha pubblicizzato e commercializzato il gioco.

Cosa ne pensate di questa singolare vicenda? A me sembra tutto assurdo, la gente non sta bene. Segnalo comunque che non è la prima volta che accade qualcosa del genere. Nel 2010, Craig Smallwood denunciò NCsoft a causa della sua dipendenza da Lineage II. Contro ogni probabilità, il giudice diede ragione al videogiocatore e costrinse il publisher a pagare tutti i debiti che l’uomo accumulò nei sei mesi successivi alla denuncia.

Fonte: Gamespot

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!