Valve annuncia SteamOS: Linux su misura per il salotto, gratis per sempre. Ecco tutti i dettagli

Valve svela un OS gratuito costruito su Linux con funzioni di streaming da un PC con Windows o MacOS X. Costituirà le fondamenta del progetto Steam Box.

Valve annuncia SteamOS: Linux su misura per il salotto, gratis per sempre

SteamOS, il sistema operativo contro Windows e console

La settimana scorsa Valve ha messo in rete un sito con un conto alla rovescia, non ad una sola presentazione ma a tre eventi che avranno luogo nei prossimi giorni. Proprio oggi ha avuto luogo la prima di queste presentazioni, incentrata su un nuovo sistema operativodedicato ai videogiochi, SteamOS, basato su Linux e completamente gratuito.

Valve ha tolto il velo a SteamOS, un sistema operativo basato su Linux che punta a conquistare i salotti degli appassionati. La notizia era nell’aria da qualche giorno, ma l’ufficialità è arrivata solo poche ore fa, grazie all’annuncio e alla presentazione ufficiale del nuovo sistema operativo da “salotto” chiamato SteamOS e sviluppato da Valve. Il comunicato dell’azienda fondata da Gabe Newell spiega che SteamOS sarà presto disponibile sotto forma di download gratuito per gli utenti e di sistema operativo in licenza gratuita per i produttori di dispositivi.

Ecco a voi tutti i dettagli e le informazioni su SteamOS, il nuovo sistema operativo di Valve. 

SteamOS, come avete sicuramente intuito, è un sistema operativo completamente nuovo e dedicato al mondo dei giochi. Il sistema è stato costruito intorno a Linux, ma al tempo stesso è stato profondamente personalizzato e ottimizzato per essere fruito direttamente dalla poltrona, in modo facile e immediato anche dagli utenti meno esperti. Valve ha promesso un ambiente ottimizzato e funzionale all’upgrade delle componenti hardare, potenziato dallo streaming dei giochi sulla rete casalinga che consentirà di usare il proprio PC Mac o Windows per inviare contenuti al dispositivo SteamOS collegato al televisore. 

In sostanza, abbiamo a che fare con una modalità Big Picture radicata fino al cuore del sistema operativo, che andrà a sostituire Windows, MacOS X ed eventualmente le distro Linux tradizionali che già supportano Steam. Anche la nuvola, inoltre, sarà un elemento cardine di tutta l’infrastruttura, dato che ci consentirà di riprendere le nostre partite da qualsiasi dispositivo, senza stare a preoccuparci dei salvataggi. Il tutto sarà potenziato da un’espansione di Steam non solo in termini di funzionalità ma anche di contenuti con musica e media visivi che porteranno Steam nell’universo delle piattaforme multimediali che già ospita Xbox LIVE e PSN. Gabe, insomma, ha davvero deciso di fare le cose in grande e ora non resta che l’unveil della Steam Box, l’ibrido console/PC per cui SteamOS è stato sviluppato, che dovrebbe palesarsi con il prossimo annuncio, atteso tra circa 48 ore, o con l’ultimo, che presumibilmente arriverà venerdì.

Oltre ai giochi, poi, SteamOS permetterà infatti di riprodurre musica, TV e film dando agli utenti la possibilità di accedere alle proprie canzoni e ai contenuti video preferiti. Sarà quindi una piattaforma di intrattenimento multimediale completa sotto ogni punti di vista. Non mancano inoltre alcune novità, come lo streaming dei giochi sulla rete domestica, dal PC con Steam al dispositivo con installato SteamOS. Si parla inoltre della condivisione dei giochi con i membri del proprio nucleo familiare, con profili, salvataggi, achievement individuali e la possibilità di gestire alcuni blocchi familiari, per consentire o meno la fruizione di un determinato gioco.

Frenate gli entusiasmi, almeno per ora: questo OS, infatti, non è ancora pronto per la distribuzione, ma Valve ci assicura che lo sarà presto non appena verranno risolti alcuni problemi di performance su audio e input.

Come funzionerà la distribuzione di SteamOS? SteamOS verrà fornito su licenza ai costruttori di “macchine per il salotto”, ma sopratutto potrà essere scaricato liberamente e totalmente a costo zero da tutti gli utenti che vorranno costruire un HTPC da gioco senza Windows.

Cosa ne pensate di questo nuovo sistema operativo dedicato all’intrattenimento?

Nel frattempo è partito un secondo countdown che scadrà tra  48 ore: quale sarà la seconda sorpresa di Valve? Lo scopriremo a breve!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!