https://i2.wp.com/www.gizmodo.it/wp-content/uploads/2012/12/amazon_smartphone.jpg?w=640

Amazon ha deciso di usare il pugno duro contro quei siti web che si offrono di inserire false recensioni sul suo sito. Infatti sarebbe abbastanza diffusa la pratica che alcuni siti web offrono veri e propri pacchetti per far aumentare le quotazioni di un dato venditore rilasciando false recensioni anche se la transazione non è avvenuta.

Quindi per la prima volta un e-commerce si schiera contro le recensioni false ed ha denunciato i siti come buyazonreviews.com, gestito da Jay Gentile, buyamazonreviews.com, bayreviews.net gestiti da anonimi che permettono appunto di acquistare recensioni.

Anche se si tratta di un ristretto numero, queste recensioni minacciano la fiducia che i clienti e la stragrande maggioranza dei venditori e produttori hanno in Amazon, offuscando così marchio di Amazon. Amazon proibisce severamente ogni tentativo di manipolare le recensioni dei clienti e sorveglia attivamente il suo sito web per rimuovere recensioni false, fuorvianti, e non autentiche.

Questi siti si occupano di lasciare recensioni da 4 e 5 stelle per un acquisto che però non c’è stato poichè è noto che la transazione c’è stata ma la spedizione del prodotto non è mai avvenuta con spedizioni di pacchi vuotinella maggior parte delle volte. Amazon ha già intentato una causa contro buyazonreviews.com, che al momento risulta online, e nelle prossime ore potrebbe dare l’attacco decisivo a questi siti truffaldini