Mediafire rilascia le app ufficiali per Windows e Mac

Mediafire si aggiorna ancora e con l’occasione rilascia i client ufficiali per Windows e Mac OS X.

Un tempo MediaFire era noto per essere uno dei servizi più utilizzati per lo scambio e la condivisione di file protetti dal diritto d’autore: MediaFire, infatti, veniva utilizzato un pò come MegaUpload per caricare e condividere in rete tantissimi tipi di file, molti dei quali erano rappresentati da film, programmi craccati, album musicali e tanto altro ancora.

Dopo la chiusura di MegaUpload, però, MediaFire ha cambiato i propri termini di servizio, per impedire che i propri server venissero usati per commettere atti illeciti o illegali, e così il servizio è stato abbandonato dalla maggior parte degli utenti.

MediaFire, però, non si è arreso e si è completamente convertito: i server, infatti, sono stati usati per trasformare MediaFire in un servizio di cloud storage, un pò come Dropbox, Google Drive e tutti gli altri che sono esplosi in questi ultimi mesi. Dunque, MediaFire è diventato un ottimo servizio di cloud storage, per archiviare i propri file online, per averli sempre disponibili in qualsiasi momento e situazione, da PC, smartphone, tablet o qualsiasi altra piattaforma dotata di collegamento ad internet.

Dopo un primo periodo di beta testing, MediaFire viene rinnovato ulteriormente: non solo è stato rinnovato proprio in questi giorni il sito internet, ma sono arrivate anche le app ufficiali per Windows e Mac, che consentono di condividere i propri file sul cloud in modo molto più semplice, veloce, comodo e immediato.

Insomma, Mediafire ha dimostrato di voler fare sul serio e dopo aver rinnovato completamento il servizio offerto, diventando a tutti gli effetti un diretto concorrente dei servizi di cloud storage più famosi come DropboxGoogle Drive e SkyDrive, si è rinnovato ancora una volta e ha lanciato i client ufficiali per Windows e Mac OS X. I due client sono ancora in fase beta, ma al momento non sono stati segnalati bug importanti che ne compromettono l’utilizzo e la stabilità. Mediafire ha comunque assicurato che seguiranno presto aggiornamenti che porteranno tante funzioni.

Il sync automatico delle cartelle del proprio computer è finalmente arrivato e funziona esattamente quello della concorrenza. Vi basterà scaricare il client ufficiale, ancora in versione beta, dal sito ufficiale di Mediafire e seguire le istruzione per installarlo e integrarlo nel sistema e assicurarvi così di trovare i vostri file sempre sincronizzati.

10 GB per tutti, aumentabili gratuitamente fino a 50 GB, con MediaFire Cloud Storage

Seguendo le orme di Dropbox, Mediafire ha rinnovato anche il suo sistema per ottenere gratuitamente spazio aggiuntivo. Si parte con 10 GB per gli utenti free, che avranno però la possibilità di arrivare fino a 50 GB senza metter mano al portafogli.

Basterà installare il client per desktop per guadagnare 2 GB, altrettanti se si installa l’app per i dispositivi mobili e altri GB se si collegano i propri account di Twitter o Facebook a Mediafire.

Il servizio, in definitiva, sta crescendo e lo sta facendo nel migliore dei modi. Voi avete già avuto modo di utilizzarlo? Come si siete trovati rispetto alla concorrenza?

Via | Mediafire

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!