Chrome, dal 1 Maggio le estensioni scaricate fuori dal Web Store verranno disattivate su Windows

Ormai purtroppo ci siamo: Google lo aveva anticipato tempo fa, ma ormai il momento è arrivato. A partire dal 1 maggio tutte le estensioni installate su Google Chrome fuori dal Chrome Store saranno disattivate automaticamente. 

La cosa riguarda solo i PC Windows e solo la versione Stabile e Beta di Google Chrome, ma presto sarà estesa a tutti gli utenti.

Il motivo di questa scelta? Semplice: Google vuole aumentare la sicurezza del suo browser internet e per fare questo inizierà a disattivare le estensioni installate dagli utenti fuori dal Chrome Store. In realtà a mio avviso il motivo è un altro: in questo modo, infatti, Google potrà bloccare script come AdBlock, che bloccano il caricamento e la visualizzazione delle pubblicità all’interno dei siti internet e fanno perdere un sacco di soldi a Google.

Big G può rigirare la cosa come vuole, ma il motivo alla fine è quello: tantissimi utenti usano script e plugin come AdBlock per Google Chrome e questo a Google non sta bene, soprattutto perchè perde un sacco di soldi in pubblicità. E allora, per risolvere il problema alla fonte, Google giustifica la scelta con la volontà di aumentare la sicurezza all’interno di Google Chrome. La cosa non ha senso, ma così è stato deciso da Google.

Cosa comporterà questo? Semplice: molti utenti, me compreso, passeranno ad altri browser internet dove plugin come AdBlock continuano a funzionare correttamente. 

Ad oggi Google Chrome è uno dei migliori browser internet disponibili per PC, Mac e altri sistemi operativi: è veloce, ottimizzato, stabile, leggero, personalizzabile e con tanti plugin ed estensioni a disposizione degli utenti. Peccato che, a partire dal 1 maggio, molti plugin installati dagli utenti fuori dal Chrome Store saranno disattivati da Google. Sinceramente non condivido questa scelta e a partire dal 1 maggio abbandonerò il browser di Google. Sicuramente perderò la possibilità di sincronizzare i miei segnalibri, password e preferiti anche su smartphone e tablet Android, ma mi abituerò ad avere queste funzioni su altri browser internet.

Giusto per fare un esempio, ad oggi su Google Chrome gli utenti possono scaricare, installare e usare plugin ed estensioni gratuite scaricabili da siti come Userscripts.org: dal 1 maggio, però, tutti questi plugin saranno disattivati in automatico da Google, senza possibilità di aggirare la scelta di Big G. A me la cosa non sta assolutamente bene, la trovo una scelta assurda contro gli interessi degli utenti. 

Iniziate a controllare i vostri plugin dunque per capire quali funzioneranno ancora dopo il 1 maggio e quali, invece, smetteranno di funzionare. 

Ricordo ancora che, almeno in un primo periodo, il blocco riguarderà solo i PC Windows. Presto, però, sarà estesa a tutti. 

In conclusione, salvo eventuali ripensamenti, gli utenti Windows che su Chrome anche dopo il 1 Maggio vorranno usare ancora le estensioni prese fuori dal Web Store, dovranno per forza di cose passare alla versione Dev o Canry del browser di Google.

Voi cosa farete? Passerete a un’altra versione di Chrome o cambierete browser internet?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • fede

    Google merda.PUNTO.