https://i1.wp.com/www.robertozarriello.com/wp-content/uploads/Google-660x330.jpg?resize=640%2C320

Il mobile è in forte crescita e con esse anche il mondo delle ricerche ha spostato il suo baricentro dopo gli anni d’oro dei PC desktop ora le ricerche si adattano alle nuove esigenze e l’unica parola è “Mobile”. Infatti nell’ultimo anno, le ricerche effettuate da mobile, tablet o smartphone sono più che raddoppiate rispetto a quelle fatte da PC e per la prima volta le superano largamente.

Almeno quanto è emerso dall’executive Jerry Dischler, in occasione dell’AdWords Event, dove l’esponente di Google ha dichiarato come il sorpasso sia già avvenuto in 10 mercati globali tra cui America, Canada e Giappone e nel corso del 2015 il sorpasso dovrebbe essere completo a livello mondiale.

E’ un dato molto importante poichè il mondo delle ricerche si è spostato tutto sul mobile e di recente Google ha anche modificato il suo algoritmo per tutti i siti web che si adattano proprio agli ambienti mobile e che riceveranno un trattamento di favore nelle ricerche. Il Mobilegeddon, così è stato definito dagli esperti, il futuro delle ricerche anche per il recente sorpasso anche del mondo dei tablet a discapito dei notebook.

Ad esempio Google mette a disposizione un nuovo set di tool pubblicitari che include pubblicità specializzata per il comparto auto, hotel e mutui per la casa e già nel mondo dell’automotive è possibile pubblicare immagini delle auto ed ad altre informazioni di potenziale interesse per gli acquirenti con i risultati delle ricerche che possono essere ancora più precise e mirate.

Inoltre verrà ottimizzato il servizio Google Compare che permette di comparare i prezzi delle polizze assicurative per le automobili, che includerà presto anche i mutui ed altri parametri. Tante le novità in campo delle ricerca mobile con Google che sta puntando tutto sulla mobilità.