Facebook: ecco gli album condivisi. Più utenti potranno inserire le immagini nello stesso raccoglitore!

facebook-albums

Arrivano ancora importanti novità per Facebook, il social network più diffuso e conosciuto al mondo. Di cosa stiamo parlando? Ve lo spieghiamo subito!

Arriva l’ennesima novità per quanto riguarda Facebook, che, senza fare troppa pubblicità, introduce una nuova funzionalità che farà felici moltissimi utenti. A breve, infatti, sarà possibile inserire foto proveniente da più utenze in un solo album. In sostanza, grazie a questa nuova funzione, più utenti potranno caricare le proprie foto all’interno di uno stesso album: mi sembra una funzionalità comodissima, soprattutto se volete creare un album di un particolare evento, di una vacanza o di altri momenti che avete condiviso con i vostri amici.

Vi faccio un esempio concreto molto semplice. Un paio di settimane fa sono andato a un concerto con amici. Tutti abbiamo scattato foto, alcuni con smartphone, altri con la fotocamera. Per scambiarci tutte le foto della serata abbiamo dovuto fare un giro incredibilmente scomodo e lungo di chiavette USB, con il rischio di perderle in giro. Con questa funzionalità introdotta da Facebook, invece, d’ora in poi potremo creare un album condiviso online, dove tutti gli utenti autorizzati possono caricare le proprie foto, mettendole a disposizione degli altri. Chiaro il concetto? Per me questa funzione è davvero utilissima, ne sentivo la mancanza!

Come abbiamo detto, gli album fotografici condivisi sono stati annunciati questa settimana da Facebook e, grazie a questa nuova opzione che consente a più utenti di caricare immagini per lo stesso album, ci sarà molto più interazione tra gli utenti del social network in blu.

Tecnicamente, il creatore di questo nuovo album potrà condividere l’accesso con ben 50 “collaboratori”, che possono caricare a turno fino a 200 foto. I creatori possono scegliere un’impostazione che permette ai contributori di invitare anche altri amici ad aggiungere nuove immagini e possono mantenere il totale controllo anche degli stessi inviti.

Per i nuovi album condivisi ci sono tre impostazioni della privacy: pubblico, solo tra collaboratori e per gli amici dei collaboratori. Quest’ultima opzione, in realtà, è sotto il controllo del creatore dell’album e di chi ha accesso alle immagini del gruppo, come dichiarato Bob Baldwin, ingegnere del software di Facebook, che ha guidato il progetto con il collega Fred Zhao.

Un’idea nata durante una sessione di aggiornamento a cui hanno partecipato diversi sviluppatori e che si è concretizzata in pochissime ore. L’obiettivo principale era quella di far condividere più facilmente i contenuti inerenti viaggi, matrimoni, feste e riunioni di famiglia.

Shared-Album

Gli ingegneri stanno già lavorando per migliorare l’esperienza utente fornendo questo servizio anche agli utenti mobile (per ora funziona solo per la piattaforma desktop) ed ampliando la quota massima di 200 foto ciascuno. Ricordiamo, inoltre, che gli album condivisi non verranno lanciati per le pagine, ma solo per gli utenti.

Facebook inizierà a lanciare questa nuova funzionalità per un piccolo gruppo di utenti inglesi e poi la integrerà globalmente nel giro di qualche mese.

Vi sembra una buona idea? Avrà successo? Come ho già detto, a me questa idea sembra ottima e sono sicuro che anche gli utenti la apprezzeranno molto!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!