Il phishing è una tecnica di frode informatica mirata a sottrarre i dati degli utenti attraverso e-mail che imitano le comunicazioni ufficiali della banca e che conducono in realtà a siti contraffatti.

Tutte le banche utilizzano le misure necessarie per tutelare la sicurezza dei tuoi dati e delle tue transazioni ma per non rischiare di essere frodato è comunque importante saper riconoscere il phishing.

Se dunque ricevete diverse mail dalla vostra “fantomatica” banca, dovete prestare attenzione a cosa ricevete partendo dal fatto, che:

Nessuna Banca richiede di fornire le vostre credenziali via mail e di cliccare su qualche link per accedere ad aree riservate.

Per aiutarvi ad evitare le truffe che normalmente viaggiano via mail eccovi alcuni consigli pratici ricordando sempre di usare il buon senso perché nessuno vi regala buoni viaggio o altro.

Ecco 3 consigli per riconoscerlo

Verifica che le e-mail non contengano un messaggio generico di richiesta di informazioni personali (credenziali, carta di credito, etc.)
Diffida se sono presenti degli errori di ortografia o sono scritte in una forma poco corretta

Non inserire i tuoi dati o i tuoi codici identificativi se è presente un link che riporta ad una pagina esterna

Questo è un esempio di ciò che potresti ricevere