Quanti Italiani si collegano ad Internet: Ecco i dati Audiweb

Audiweb ha pubblicato i dati che mostrano come gli Italiani che si collegano ad Internet siano 28.8 milioni

Internet ormai non destinato a pochi, anzi dovrebbe essere garantito l’accesso alla rete a tutti perchè non è più un benefit ma un bene primario che permette di ottenere informazioni utili anche per la pubblica amministrazione. Ecco che Audiweb ha pubblicato i dati aggiornati ad Agosto 2016 che mostrano come gli Italiani siano sempre più internauti. Sono circa 30 milioni gli Italiani che accedono ad Internet.

http://www.rsi.ch/news/mondo/Per-molti-privati-e-aziende-italiani-anche-lADSL-%C3%A8-ancora-un-miraggio-5864236.html/ALTERNATES/LANDSCAPE_744/Per%20molti%20privati%20e%20aziende%20italiani%20anche%20l'ADSL%20%C3%A8%20ancora%20un%20miraggio

Audiweb ha scattato una nuova fotografia del mondo di internet in Italia ed ha certificando che nel mese di agosto sono 28.8 milioni gli italiani che si sono connessi ad Internet. I dati si riferiscono ad utenti unici nel mese ma la media giornaliera di utenti connessi si aggira sui 21,3 milioni di italiani che si connettono almeno una volta al giorno.

Ormai non solo dal computer si connette alla rete ma spesso e volentieri si usa lo smartphone o il  tablet e proprio da questi proviene la maggior parte del traffico con ben 18,5 milioni di italiani con età compresa tra 18 e 74 anni si connettono ad internet mentre solo 8,9 milioni da PC.

La sorpresa viene dal mondo femminile che è in netto aumento con una connessione del 37,5% tra gli uomini (10,2 milioni) ed il 39,6% delle donne (11,1 milioni). Dunque le donne navigano su Internet sempre più spesso ma prendendo le fasce di età invece non troviamo sorprese perché il 53,8% dei 18-24enni (2,3 milioni), il 57,7% dei 25-34enni (4 milioni) e il 56,1% dei 35-54enni (10,3 milioni).

Di seguito invece i dati sulla provenienza geografica con una netta percentuale di quasi 8 punti percentuali al Nord rispetto al Sud.

Infine l’Italia è sempre più social  con l’85.8% mentre gli altri portali generalisti segnano un ottimo 89,6% ed infine l’81,9% ha consultato siti o applicazioni di software e l’81,3% siti dedicati alla distribuzione di contenuti video.