451 sono i gradi Fahrenheit a cui brucia la carta secondo il romanzo di Ray Bradbury ed Error 451 sarà l’errore visualizzato dai siti internet dove è stata applicata la censura. Infatti secondo Ray a 451 gradi bruci la carta e dunque si affermerebbe il divieto di leggere e avere dei libri.

HTTP 451 Unavailable For Legal Reasons

Questo dopo che l’Internet Engineering Task Force (IETF) ha approvato il nuovo codice di stato del protocollo HTTP come già avviene per il 404 e 403 per pagine non esistenti e non raggiungibili. Infatti per convenzione viene scelto un numero compreso tra il 400 e il 599 che appunto segnalano che qualcosa non funziona.

Il tutto viene da un’idea di Tim Bray, un ingegnere di Google, che aveva ripreso un’osservazione di Terence Eden, e dunque l’Error 451 diventa realtà per quei siti dove è applicata la censura a livello governativo o in altro modo come violazione di copyright e blasfemia.

Dunque insieme ai 403, dove il server non risponde, ed altri codici l’Error 451 è stato introdotto ufficialmente il 18 Dicembre 2015 e prossimamente tutto il web intero dovrà adeguarsi alla nuova normativa nella speranza di non vedere mai l’errore visualizzato sul vostro sito web. Beh lodevole l’iniziativa ma speriamo che non venga usato per gravi fatti di censura se non per la violazione di copyright.