https://i0.wp.com/www.bloomberg.com/image/iToq18y9P7UY.jpg?w=640

Scossone in casa Twitter che come un fulmine a ciel sereno perde il suo CEO. Infatti il 12 Giugno, Dick Costolo ha rassegnato le proprie dimissioni anche se ha annunciato di voler rimanere all’interno del Board of Director e dunque con un ruolo non di primo piano. Al momento il CEO è di Jack Dorsey subentrato ad interim in attesa che l’azienda cerchi il suo sostituto.

La borsa ha subito permesso al titolo di crescere fino al 10% poichè da diversi mesi c’erano dubbi sull’efficacia di Dick che in questi ultimi periodi hanno fatto allontanare l’ex CEO visto che intorno si era creato un clima di sfiducia nei suoi confronti. Infatti Twitter, negli ultimi anni si è ormai attestato dietro la grande alla blu di Facebook ma non riesce più a fare il salto di qualità che permetta di insidiarlo e raccogliere l’hype dei tweet in giro per il mondo.

Costolo era CEO di Twitter dal 2010 quando sostituì Ev Williams e durante tutto il suo mandato si è sempre parlato di una possibile cessione del gruppo per valorizzare al meglio gli asset dell’azienda senza mi concludersi definitivamente. Dunque dopo l’abbandono di Dick non è più certa la cessione di Twitter ad altri acquirenti ma con altri investimenti che potrebbero far crescere l’appeal di Twitter.