Whatsapp colpito dai Cracker: Hackerato il sito Web

Il sito di Whatsapp, ma anche dell’antivirus AVG sono stati colpiti da cracker palestinesi che hanno occupato le due homepage per promuovere la propria battaglia. Il sito di Whatsapp, nonché il sito dell’antivirus AVG, sono stati attaccati e colpiti da un gruppo di cracker  ed entrambi sono attualmente offline, in attesa che i tecnici riescano a mettere mano al codice e verificare che l’attacco non possa sortire conseguenze ulteriori.

Al momento sembra fugato ogni problema per l’utenza Whatsapp poiché vittima dell’attacco non è il servizio in sé, ma soltanto il sito utilizzato come riferimento ufficiale per il download. Occorrerà tuttavia attendere conferma dal gruppo prima di poter garantire al 100% che nessuna informazione personale circa gli account registrati possa essere finita nelle mani sbagliate. L’account Twitter Whatsapp Status al momento non riporta problema alcuno, dunque il servizio e la sua sicurezza sono al momento (in assenza di controindicazioni) garantiti.

La rivendicazione è giunta istantaneamente: la firma è del Kdms Team:

avg1

La rivendicazione sul sito AVG

#whatsapp really ?! pic.twitter.com/enaTqjZPY9

— Kdms Team (@KdmsTeam) October 8, 2013

Il gruppo, che si auto-descrive come composto da “Palestinian Hackers“, ha utilizzato l’homepage di Whatsapp e di AVG per promuovere la propria battaglia in difesa della Palestina: una musica di sottofondo ed una grafica tipica per il mondo cracker completano il quadro della situazione. Il tutto è durato però poco: i tecnici dei rispettivi gruppi hanno immediatamente sostituito le pagine con più semplici e scarni messaggi di errore in attesa di poter ripristinare la situazione.

Un messaggio, inoltre, chiude la rivendicazione: «non esiste la sicurezza assoluta». Firmato: Anonymous.

Via