Secondo il sito TheVerge i nuovi Windows Phone di Microsoft avranno funzionalità simili al Kinect di Xbox!

Tra pochi giorni Amazon terrà il suo evento durante il quale presenterà un nuovo smartphone che sarà in grado di interagire con l’utente riconoscendone alcuni movimenti del volto. Non abbiamo molti dettagli in merito, ma sappiamo per certo che questa tecnologia di riconoscimento del volto e dei movimenti degli utenti su smartphone è in fase di sviluppo ormai da parecchio tempo, tanto che varie aziende sembrano ormai quasi pronte per rilasciare sul mercato i primi smartphone dotati di queste funzionalità.

In particolare, oltre ad Amazon, sembra che anche Microsoft sia al lavoro per sviluppare e creare una tecnologia di riconoscimento dei movimenti degli utenti simile a quella che oggi troviamo sul Kinect, il sensore di Xbox One e Xbox 360 che consente agli utenti di giocare senza controller, sfruttando solo il movimento del corpo che viene ripreso da un apposito sensore.

La notizia, trapelata in rete nelle ultime ore, arriva da TheVerge, portale americano molto vicino a Microsoft che da sempre riesce a fornire news e rumor riguardanti il mondo della tecnologia. Stando alla fonte, infatti, Microsoft starebbe lavorando per produrre il suo primo smartphone con sistema operativo Windows Phone e funzionalità simili al Kinect di Xbox. Non abbiamo molti dettagli in merito, almeno per il momento, ma sappiamo per certo che questo smartphone sarà un top di gamma.

Se già le funzioni “smart” del Galaxy S5 vi hanno sorpreso, quelle offerte dal nuovo Windows Phone con funzioni Kinect vi lasceranno a bocca aperta. Sempre stando a TheVerge, infatti, sembra che Microsoft stia lavorando su almeno un dispositivo caratterizzato da funzioni di riconoscimento del volto, ma non solo.

Questo device, il cui nome in codice potrebbe essere McLaren, sarà disponibile entro la fine dell’anno e implementerà questa nuova tecnologia. Conosciuta internamente con il nome di 3D Touch o Real Motion, questa nuova feature è stata sviluppata da Nokia per un certo numero di anni e permetterà di interagire con giochi e applicazioni senza mai toccare lo schermo grazie ad una serie di sensori posizionati sul dispositivo.

Non solo app e giochi: TheVerge segnala che tramite l’utilizzo di questi sensori sarà possible rispondere ad una chiamata avvicinando il telefono all’orecchio, terminarla mettendolo in tasca e gestire altre funzionalità del telefono con i gesti. Sicuramente alcune di queste funzioni non sono nuove, visto che le abbiamo già viste su Galaxy S4, Galaxy S5, HTC One M8 e tanti altri smartphone, ma la possibilità di controllare i giochi e altre app di sistema senza toccare lo smartphone sembra davvero interessante.

Non ci resta che attendere informazioni ufficiali su questo futuro smartphone, sperando che il suo prezzo non sia eccessivamente elevato ma sia alla portata di tutti gli utenti (pur restando in ambito di top di gamma).

Resta da vedere cosa presenterà anche Amazon, che promette di rilasciare uno smartphone con funzioni di riconoscimento dell’utente e altro ancora nel giro delle prossime settimane. Vi terremo aggiornati 😉

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!