Come velocizzare PC Windows. 10 metodi per rendere più veloce e leggero un computer con Windows. Come velocizzare Windows in 10 mosse

10 semplici consigli per rendere Windows più leggero, veloce e scattante

10 consigli per velocizzare un PC con Windows

Come velocizzare Windows in 10 passi

Il vostro PC Windows è diventato troppo lento? Windows impiega troppo tempo ad accendersi, spegnersi o ad avviare i programmi? Il computer è diventato estremamente lento e non riuscite quasi più ad usarlo? Ecco a voi 10 preziosi consigli che vi permetteranno di velocizzare Windows e fare tornare il vostro computer veloce e scattante come un tempo.

Dopo un certo periodo di utilizzo, soprattutto se intenso, è normale che i PC Windows diventino lenti e impieghino più tempo a svolgere varie operazioni. Fortunatamente, però, ci sono vari metodi che permettono di fare tornare i computer veloci e di ottimizzare il sistema operativo Windows. 

Vediamo insieme 10 preziosi consigli che vi aiuteranno a fare tornare Windows veloce e scattante. 

Come velocizzare Windows | Guida completa per rendere Windows più veloce

Non perdiamo altro tempo e iniziamo subito con i nostri consigli per velocizzare e ottimizzare Windows. 

Trova i programmi che consumano più risorse

Spesso il PC Windows diventa lento perchè certi programmi consumano tutte le risorse di sistema, come la CPU e la RAM ad esempio. Apri il Task Manager di Windows e guarda quali applicazioni stanno consumando più risorse su Windows: se trovi il colpevole, disinstalla il programma e rimuovilo dal sistema.

Ottimizzare Windows per migliori prestazioni

Per accedere al Task Manager di Windows premi contemporaneamente i tasti CTRL+ALT+CANC e, dal grafico che compare, guarda il consumo di CPU, Memoria e Disco per capire se qualche programma sta consumando tutte le risorse del sistema e, di conseguenza, rallenta e appesantisce eccessivamente Windows. 

Chiudi i programmi della System Tray se non li usi

Di fianco all’orologio, in basso a destra, c’è la System Tray di Windows: al suo interno ci sono tanti programmi che spesso non vengono utilizzati, ma che vengono comunque aperti in background da Windows e che di conseguenza consumano risorse. Se non li usi, chiudili e bloccali all’avvio di Windows per risparmiare CPU e RAM e, di conseguenza, velocizzare e alleggerire Windows. 

Disattiva i programmi che si avviano da soli all’accensione del PC Windows

Molti programmi che installi su Windows si configurano in modo da avviarsi automaticamente all’accensione del PC. In questo modo li potrai aprire più velocemente quando ti serviranno ma, allo stesso tempo, consumeranno più risorse di sistema, CPU e RAM anche quando non li userai. Per questo è bene fare in modo che si avviino in automatico solo i programmi che ti servono realmente e consiglio di bloccare l’avvio automatico di tutti i programmi che non ti servono davvero.

Per bloccare i programmi in avvio automatico su PC Windows, premi contemporaneamente sulla tastiera CTRL+ALT+CANC e accedi al Task Manager. Da qui potrai gestire le app che si avviano automaticamente all’accensione del PC Windows e potrai disabilitare e disattivare tutte le app di cui non hai bisogno. In questo modo l’avvio di Windows sarà molto più veloce. 

Riduci le animazioni su Windows

Le animazioni di Windows sono belle, ma appesantiscono il sistema e lo rallentano. Per disattivare le animazioni di Windows e velocizzare il computer, premi con il tasto destro del mouse sul pulsante Start (in basso a sinistra nella barra di sistema) e seleziona “Impostazioni Avanzate di Sistema”. Vai successivamente alla voce “Performance” e seleziona la voce “Adjust for best performance” nel menù Visual Effects per disattivare tutte le animazioni. Volendo, puoi personalizzare il menù in modo da adattarlo ai tuoi gusti e alle tue preferenze.

In questo modo Windows sarà più veloce, scattante e reattivo. 

Alleggerisci il browser internet

Se usi molto il browser internet, può essere che sia questo il motivo del rallentamento eccessivo di Windows. Prova a ripulire il browser internet per vedere se Windows diventa più veloce. Ad esempio, puoi svuotare la cronologia dei download del browser, oppure puoi svuotare la cache o la cronologia di navigazione. Infine, elimina anche i cookie dei vari siti web.

Per concludere, controlla che sul tuo browser internet non siano installati troppi plugin ed estensioni, che magari consumano tante risorse di sistema, CPU e RAM e, di conseguenza, rallentano e appesantiscono il PC Windows. 

Fai una scansione per rilevare eventuali Malware e Adware

Non si sa mai: il tuo PC potrebbe essere lento perchè infettato da virus o malware. Per escludere questa possibilità, fai una scansione antivirus e antimalware per controllare che non ci siano programmi pericolosi in esecuzione sul tuo PC Windows. 

A volte, infatti, virus e malware che agiscono in background consumano tantissime risorse di sistema, rallentando Windows.

Puoi usare programmi gratuiti come Avast, Avira e Malwarebytes per fare una scansione di Windows a 360° alla ricerca di virus e malware.

Libera spazio sul disco fisso

Se il disco fisso è pieno, Windows diventa inevitabilmente più lento, molto più lento. Controlla di avere un disco fisso con spazio libero e, se lo spazio sta per esaurire, liberalo cancellando file e documenti inutili, pesanti e non necessari. Liberare spazio sul disco fisso ti permetterà di velocizzare Windows. 

Per fare questa operazione non servono software aggiuntivi: ti basta usare lo strumento Disk Cleanup incluso in Windows per velocizzare il sistema e liberare spazio sul disco fisso di Windows. 

Deframmenta il disco fisso di Windows

Come anticipato al punto precedente, se il disco fisso non è ben ottimizzato, Windows ne risente e diventa più pesante e lento. Per velocizzare Windows puoi provare a deframmentare il disco fisso: in questo modo Windows diventerà più veloce, te lo assicuro.

Per deframmentare il disco fisso di Windows puoi usare lo strumento già incluso nel sistema operativo, senza ricorrere a software aggiuntivi o a pagamento.

Disinstalla e rimuovi i programmi che non usi

I programmi installati su Windows occupano spazio sul disco fisso e i loro file,  lungo andare, appesantiscono e rallentano Windows. Ecco perchè devi rimuovere, eliminare e disinstallare tutti i programmi non necessari da Windows per velocizzare il sistema operativo. Disinstallare i programmi che non usi, infatti, andrà ad eliminare i loro processi aperti in background e ridurrà il consumo di risorse di sistema. Inoltre potrai liberare spazio sul disco fisso in modo facile e veloce. 

Open the Control Panel, find the list of installed programs, and uninstall programs you don’t use and don’t need from your PC. This can help speed your PC up, as those programs might include background processes, autostart entries, system services, context menu entries, and other things that can slow down your PC. It’ll also save room on your hard drive and improve system security — for example, you definitely shouldn’t have Java installed if you’re not using it.

Resetta il PC o reinstalla Windows da zero

Se tutti i consigli dati fino ad ora non hanno funzionato, la soluzione definitiva è quella di formattare il PC e installare Windows da zero. Perderai tutti i tuoi dati, quindi fatti un backup di sicurezza, ma almeno al successivo avvio di Windows avrai un PC quasi nuovo, azzerato, estremamente veloce e scattante, come se fosse appena uscito dalla fabbrica.

La formattazione del PC Windows è un’operazione un pò complessa, non alla portata di tutti gli utenti, ma è la soluzione definitiva per risolvere tutti i problemi del PC Windows. Una volta formattato il sistema operativo e installato Windows da zero, il tuo PC tornerà velocissimo. 

Velocizzare Windows al massimo: la guida definitiva | Velocizzare Windows 7, 8 e Vista con 10

Consiglio finale per velocizzare Windows: se sul tuo PC Windows usi ancora il “vecchio” Hard Disk, ti consiglio caldamente di passare a un disco SSD. Le prestazioni del PC miglioreranno in modo incredibile con l’uso di un disco fisso SSD, che è veramente molto veloce e riduce i tempi di avvio e spegnimento di Windows, ma anche quelli di apertura e chiusura dei vari programmi. Il mio vecchio PC fisso con Windows, dopo che ho installato un disco SSD, ha ripreso vita ed è diventato veramente velocissimo in ogni operazione, accensione e spegnimento compresi, mentre prima solo per accendersi impiegava parecchi minuti.

10 consigli per velocizzare un PC con Windows

Bene, abbiamo veramente concluso. Questi erano i nostri 10 consigli per velocizzare un PC con Windows. Ne conoscete altri? Sono stati utili per velocizzare e ottimizzare il vostro sistema operativo? Fatecelo sapere nei commenti!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!