Aggiornare gratis a Windows 10 usando il proprio Product Key Come fare l’aggiornamento gratis a Windows 10 anche dopo il 29 Luglio 2016

In questo articolo andremo a vedere come aggiornare a Windows 10 gratis usando il proprio product key o seriale di Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1.

E’ ancora possibile aggiornare a Windows 10 gratuitamente da Windows 7, Windows 8 o 8.1 semplicemente utilizzando il proprio seriale ed ottenere una copia gratuita di Windows 10 da installare sul nostro computer o tablet compatibile.

Windows 10

Windows 10 era disponibile gratis al download per chi proveniva da Windows 8, Windows 8.1 e Windows 7 ma solo fino al 29 Luglio 2016.

Sebbene l’aggiornamento ufficiale come update da Windows Update sia stato disponibile fino al 29 Luglio 2016, dovete sapere che c’è ancora un modo ufficiale per aggiornare a Windows 10 gratis facendo un’installazione pulita e poi attivando Windows 10 tramite il seriale di Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1.

Come aggiornare a Windows 10 gratis dopo 29 Luglio 2016

Passare a Windows 10 gratuitamente anche dopo il 29 Luglio 2016 è facilissimo. Ecco come dovete fare. Per installare Windows 10 sul vostro PC gratis potete effettuare un’installazione pulita da zero di Windows 10, con conseguente cancellazione di tutti i dati, file e programmi personali, scaricando il Windows Installation Media Creation Tool ed una volta salvato sul desktop, dovete avviarlo e nella finestra che vi compare dovete selezionare l’opzione di “Crea un supporto di installazione per un altro PC“.

https://i2.wp.com/image.prntscr.com/image/030ab97ecf1142b4b19a15685a061eb2.png?w=640

Poi nella pagina seguente selezionate la lingua, l’edizione e l’architettura del sistema operativo. Sistemate le impostazioni, cliccate su Avanti.

https://i2.wp.com/image.prntscr.com/image/95c2adebfe11429ea92d733c49cf4d5c.png?w=640

Ora dovete scegliere dove salvare i file d’installazione di Windows 10: impostate la chiavetta USB. Cliccate su Avanti e selezionate la chiavetta USB di destinazione.

Ora cliccate ancora su Avanti per avviare il processo di creazione della chiavetta USB per installare Windows 10.

Al termine dell’operazione, fate clic su Fine ed il supporto sarà pronto per l’utilizzo.

Ora dovete avviare il vostro PC da chiavetta USB ed effettuare un’installazione pulita di Windows 10, con conseguente cancellazione di tutti i dati, file e programmi personali, oppure un aggiornamento, con conservazione dei dati ma io consiglio di fare un’installazione pulita.

Se ci chiede un seriale in fase di installazione di Windows 10, inseriamo pure quello di Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1.

Una volta fatta la scelta ed installato Windows 10 sulla macchina dobbiamo digitare Attivazione nella casella di ricerca vicino al pulsante start e visualizzeremo il messaggio che il sistema operativo confermerà che Windows 10 risulta attivo con un diritto digitale generato a partire dal Product Key inserito in fase di installazione.

https://i0.wp.com/image.prntscr.com/image/584a0ab15787439da1fc39abcde83d98.png?w=640

Se invece in fase installazione non inseriamo nessun seriale possiamo farlo successivamente sempre nella sezione Attivazione ed inserendo il codice cliccando su Cambia codice Product Key.

https://i0.wp.com/image.prntscr.com/image/63a26faca72449c1a0aaa1cb8950924f.png?w=640

Una volta attivato Windows 10 il nostro consiglio è di effettuare il login con un account Microsoft per associare l’attivazione di Windows 10 con il nostro account Microsoft.