Capire il registro di sistema di Windows

Il registro di sistema di Windows è tra le cose più misteriose del sistema di Microsoft. Oggi vi aiutiamo a fare un po di chiarezza.

Non avete mai sentito parlare di chiavi di registro, registro di sistema di Windows, le chiavi HKEY e simili? Tutto questo è il famoso registro di sistema di Windows che contiene tutte le informazioni relative alle impostazioni di Windows.

Ad esempio nel registro di Windows potremo trovare lo sfondo del desktop, i colori delle finestre, le preferenze sul pulsant start e molto altro. Accedere e modificare queste impostazioni può essere pericoloso ma allo stesso tempo ci permettono di personalizzare Windows come non mai.

https://i0.wp.com/image.prntscr.com/image/ed6888161ce2433fbf073f49a430c570.jpeg?w=640

Iniziamo su come dirvi per accedere al registro di sistema.

Come accedere al registro di sistema di Windows

Digitate la parola “regedit” nel box di ricerca oppure nella casella esegui e appena avremo dato invio si aprirà il registro di sistema.

La prima schermata che si presenta è come l’immagine in apertura articolo e presenta 5 voci che vi spieghiamo di seguito:

  • HKEY_CLASSES_ROOT Contiene le informazioni delle applicazioni non di sistema installate.
  • HKEY_USERS Contiene le informazioni degli utenti con le varie impostazioni singole.
  • HKEY_CURRENT_USER Contiene le informazioni del profilo utente attivo in quel momento come lo sfondo del desktop, la cronologia, le personalizzazione e molto altro.
  • HKEY_LOCAL_MACHINE Salva le configurazioni in comune a tutti gli utenti nello specifico quelle delle impostazioni hardware e software.
  • HKEY_CURRENT_CONFIG Memorizza le impostazioni temporanee di sessione relative ai dispositivi attivi in sistema.

Nelle sotto cartelle sono presenti tante chiavi di registro che indicano un gruppo di stringhe di caratteri, una sequenza di byte, un numero a 32 bit che indicano una variabile d’ambiente.