Sin dai tempi di Windows 7, Microsoft aveva introdotto una particolare modalità che è stata nominata dai Geek la GodMode, cioè modalità Dio, poichè permette di accedere ad alcune funzioni nascoste di Windows in modo facile e veloce direttamente da un particolare pannello di controllo.

La modalità Dio è disponibile su Windows 7 ma anche su Windows 8 e Windows 8.1 e sebbene non sia ancora disponibile al grande pubblico anche su Windows 10 è possibile attivare la God Mode. Dunque anche su Windows 10 potrete avere la GodMode che vi permetterà di avere in un’unica cartella tutti i link delle impostazioni nascoste di Windows in modo da poter spulciare al meglio tutte le varie impostazioni che in linea generale sono ben nascoste nelle impostazioni principali e dunque difficilmente raggiungibili. Per attivare la God Mode su Windows 10 dovete creare una nuova cartella facendo click con il pulsante destro del mouse sul Desktop e cliccare su Nuovo e successivamente rinominare la cartella creata con il seguente nome:

God Mode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

Potete sostituire al posto di God Mode un nome a vostra scelta che sarà il nome della cartella che potete impostare come meglio preferite. Una volta rinominata la cartella potrete accedervi con un doppio click e l’aspetto sarà identico a quello del pannello di controllo solo con tantissime impostazioni in più facilmente accessibili con un solo click.