Come chiedere il rimborso per Windows preinstallato sui PC nuovi. Online il modulo per farsi rimborsare Windows preinstallato

No a Windows preinstallato sul Pc, ecco come esercitare il diritto al rimborso

Chi acquista un pc con sistema operativo installato di serie ha diritto al rimborso del costo del software, se non accetta la licenza d’uso (cliccando ‘non accetto’ sul pop-up)

xp-cassazione-638x425

La Cassazione stabilisce che vendere il sistema operativo con il Pc è una pratica commerciale che l’utente può non accettare. E quindi ti spieghiamo come fare per chiedere il rimborso per Windows preinstallato sul computer

Incredibile ma vero, la Corte di Cassazione ha stabilito che l’acquirente di un Pc dotato di sistema operativo ha diritto al rimborso se non vuole la licenza del software. Ed ecco che Hp ha dovuto rimborsare 140 euro a un consumatore fiorentino che non voleva la versione di Windows venduta insieme al Pc.

Mentre secondo la società (HP appunto) la vendita del Pc comprendeva anche il software, secondo la Corte di Cassazione “Vendere un computer con sistema operativo nel pacchetto risponderebbe a una politica commerciale finalizzata alla diffusione forzata di quest’ultimo nella grande distribuzione dell’hardware”.

In sostanza non è possibile obbligare l’acquirente a comprarsi anche il software perché si tratta di un’esigenza di tipo commerciale.

La vicenda iniziò nel 2007, quando un giudice di pace accolse la richiesta del consumatore fiorentino. HP fece appello per la decisione del giudice che faceva riferimento alla licenza d’uso del sistema operativo Microsoft (Eula). Dopo svariati anni e svariate vicende giuridiche, si arriva alla decisione della Cassazione: vendere il sistema operativo insieme con il Pc è una pratica commerciale che non obbliga l’acquirente a comprarsi il software.

Come è lecito attendersi, da oggi è probabile che partano svariati ricorsi di persone che vogliono farsi restituire i soldi per la versione di Windows preinstallata sul PC.

Come farsi rimborsare Windows preinstallato sul PC

L’Aduc (l’Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori), che ha sostenuto la causa, spiega che per recuperare i propri soldi bisogna scaricare il suo facsimile, stamparlo, compilarlo e spedirlo tramite raccomandata A/R al produttore del proprio PC.

Nel caso non si dovesse ottenere il dovuto, comunque l’iter giudiziario sarebbe più facile, secondo ADUC.

Sul sito dell’associazione esiste già un modulo “Richiesta rimborso Microsoft Windows pre-installato”. Lo trovate al link seguente:

http://sosonline.aduc.it/modulo/richiesta+rimborso+microsoft+windows+pre+installato_9461.php

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!