Come si fa il Backup ed il Ripristino del Registro di Sistema di Windows

Il registro di sistema di Windows è la parte “più nuda” del sistema operativo Microsoft, infatti con la semplice modifica di alcune voci possiamo personalizzare il nostro sistema operativo anche nei meandri più oscuri. Purtroppo essendo una parte molto delicata in teoria non bisognerebbe toccare nulla della voci memorizzate al suo interno per non causare malfunzionamenti o problemi vari. Se però volete mettere mano al registro di Windows il nostro consiglio è di farvi un bel backup preventivo così da poter ripristinare lo stato iniziale se qualcosa dovesse andare storto.

Backup Registro Windows

Dobbiamo aprire il registro di Windows e possiamo farlo in due modi:

  • Premere la combinazioni di tasti Win+R e scrivere redegit.exe nel box bianco
  • Fare click sul pulsante Start e nella barra di ricerca dei programmi scrivere regedit.exe

Una volta che siamo dentro al registro di sistema di Windows procediamo nel fare il backup cliccando su File > Esporta e salvate assegnando un nome. Ora avete salvato il backup del registro di sistema e tenetelo al sicuro su una hard disk esterno o una chiavetta.

Ripristinare Registro Windows

Ora che avete fatto il backup, per ripristinarlo dovete avviare Windows in modalità provvisoria premendo durante le prime fasi di avvio il pulsante F8. Una volta avviato Windows in modalità provvisoria dovete semplicemente fare click destro del mouse sul file di Backup e selezionare la voce Unione. Così facendo avrete ripristinato i valori salvati precedentemente restituendo l’operatività al vostro PC.