Microsoft presenta il nuovo sistema operativo Windows 10 S. Ecco tutto quello che devi sapere e le differenze tra Windows 10 S e Windows 10

Scopriamo insieme Windows 10 S, il nuovo sistema operativo di Microsoft

A sorpresa (ma nemmeno troppo), Microsoft ha presentato poche ore fa il nuovo sistema operativo Windows 10 S, un’alternativa leggera e veloce al classico Windows 10 pensato però per studenti e per chi ha bisogno di un OS veloce e scattante. Rapidità ed efficienza sono infatti i punti forti del nuovo sistema operativo.

Ma riuscirà un prodotto Microsoft ad essere davvero leggero e veloce? Ho i miei dubbi, soprattutto se lo paragoniamo ad iOS di Apple o Chrome OS di Google.

Ad ogni modo, andiamo a conoscere insieme questo nuovo Windows 10 S appena lanciato da Microsoft.

Cosa è Windows 10 S? E’ il nuovo nome di Windows Cloud?

Proprio come Windows 10, anche Windows 10 S è un sistema operativo per computer fissi, portatili e tablet.

A differenza del normale Windows 10, però, questo è dedicato in particolare a studenti ed insegnanti, in pratica è pensato per la scuola ed è stato realizzato per garantire performance elevate e sicurezza anche su PC e notebook entry-level.

Senza girarci troppo attorno, Windows 10 S è il nuovo nome di Windows Cloud. 

In soldoni questo Windows 10 S è un OS semplificato rispetto a Windows 10 “normale” per garantire sicurezza e prestazioni superiori anche in classe: le applicazioni per gli insegnanti e gli studenti sono scaricabili direttamente da Windows Store, dove vengono sottoposte a un controllo preventivo di sicurezza e poi eseguite localmente in un ambiente sicuro ed isolato dall’OS principale.

Per garantire una maggior sicurezza non potrà essere installato alcun file proveniente da fonti esterne. In realtà si tratta di un “trucchetto” per rendere il sistema più chiuso (molto più chiuso) e un pà più veloce rispetto alla versione “normale”, che di certo non brilla per velocità ed efficienza.

Cosa cambia da Windows 10 S a Windows 10? Quali differenze ci sono?

A prima vista i due sistemi operativi sono uguali. E graficamente, in effetti, sono identici. E’ quasi impossibile notare delle differenze.

Ma solo usando Windows 10 S si capisce cosa cambi rispetto al “normale” Windows 10. Questo nuovo OS, infatti, permette di scaricare, installare e usare SOLO app dal Windows Store. Un limite molto pesante!

Non sarà dunque possibile scaricare e installare su Windows 10 S le classiche app pensate per Windows 10 (che sono la maggior parte). Per essere leggero e veloce, dunque, Windows 10 S è molto, molto limitato in fatto di app e programmi. 

Qualcuno sta pensando a Windows RT? Si, anche io. Questo vecchio sistema operativo che Microsoft ha abbandonato a sé stesso sembra aver ripreso vita con Windows 10 S. Fortunatamente, però, Microsoft sembra aver imparato in parte dai propri errori. Come? Permettendo agli utenti di aggiornare e di passare da Windows 10 S a Windows 10 normale con un semplice aggiornamento di sistema, che però sarà a pagamento. 

Per fortuna, però, Windows 10 S sembra avere anche altri vantaggi dalla sua:

  • tempo di avvio più veloce di Windows 10 Pro (non ci vuole molto…)
  • strumenti utili per il settaggio di più PC con un’immagine su una chiavetta USB
  • compatibilità con tutto l’hardware Windows-based esistente, compreso il visore Mixed Reality di Acer

Staremo a vedere se tutto questo basterà a convincere gli utenti a continuare ad usare Windows.

Io, personalmente, ho rimosso tutti i PC Windows che avevo in casa e li ho sostituiti con macOS. Sto solo aspettando i nuovi Chromebook di Samsung per abbandonare completamente Windows, che ora uso sul Surface 3 per guardare film e serie tv mentre sono a letto (Windows può fare solo questo, e comunque lo fa male).

Windows 10 S: un OS pensato per gli studenti con Office 365 compreso nel prezzo

Windows 10 S, essendo un sistema operativo per lavorare o studiare, offre agli utenti la versione completa di Office 365, che include tutte le funzionalità di Microsoft Word, Excel, OneNote e PowerPoint.

Sicuramente un bel vantaggio per gli studenti, ma non solo.

Si può passare da Windows 10 S a Windows 10?

La cosa positiva, come anticipato, è che gli utenti potranno passare da Windows 10 S a Windows 10 Pro/Home in qualsiasi momento.

In questo modo potranno installare applicazioni che altrimenti non sarebbero disponibili o comunque sarà possibile sfruttare altre funzionalità non presenti in Windows 10 S.

Quanto costa aggiornare da Windows 10 S a Windows 10?

Il passaggio da Windows 10 S a Windows 10, finito il periodo di passaggio gratis, costa 49 dollari, che probabilmente diventeranno 49 euro quando l’OS sarà disponibile. Non proprio economico.

Quando esce Windows 10 S? Quando arriva Windows 10 S?

I primi notebook con Windows 10 S saranno disponibili entro l’estate al prezzo di partenza di 189 dollari e tra i partner citiamo Acer, ASUS, Dell, Fujitsu, HP, Samsung e Toshiba. Nei prossimi mesi, saranno proprio loro ad offrire anche una gamma di dispositivi con Windows 10 S: da Windows Ink e PC touch a bellissimi dispositivi premium.

Concludo segnalando che tutti i notebook con Windows 10 S for Education saranno provvisti di un abbonamento gratuito per un anno a Minecraft: Education Edition, Office 365 per la Scuola con Microsoft Teams ed una prova gratuita di Microsoft Intune for Education.

Microsoft ha presentato anche il suo Surface Laptop

Insieme a Windows 10 S l’azienda americana ha lanciato anche il suo computer portatile con schermo touch dedicato proprio a questo nuovo OS. Si chiama Surface Laptop ed è un notebook touch con qualità costruttiva elevatissima, processori Intel Core di settima generazione (Kaby Lake) e un display PixelSense da 13,5 pollici con aspect ratio 3:2.

Il dispositivo ha un display touch (Surface Pen supportata) PixelSense da 13,5 pollici con rapporto di forma 3:2. È lo stesso di Surface Book. I processori Intel Core i5 e i7 di settima generazione (Kaby Lake), mentre per lo storage sono previsti SSD PCI-Express fino a 512 GB. L’autonomia dichiarata è di 14,5 ore.

Surface Laptop è un dispositivo molto molto sottile – 9,9 millimetri davanti, 14,47 dietro – e monta il modulo LCD più sottile della storia dei portatili. Pesa 1,252 grammi, e ha una tastiera ricoperta in morbida alcantara.

Interessante la soluzione adottata per la dissipazione del calore, che avviene tramite degli heatpipe integrati nello chassis inferiore del dispositivo e che permette di mantenere lo spessore inferiore ai 10 mm. Altra soluzione interessante: nessuna griglia per gli speaker, che sono integrati sotto alla tastiera; il suono viene diffuso attraverso i tasti.

Surface Laptop include una porta USB Type-A 3.0, uno slot per SD, mini Display Port e un connettore per l’alimentazione standard Surface. Non è presente una porta USB Type-C, mentre c’è il jack audio da 3,5 pollici.

Surface Laptop sarà disponibile in quattro colori: Platinum, Burgundy, Cobalt Blue e Graphite Gold.

Ovviamente avrà preinstallato il nuovo sistema operativo Windows 10 S, con possibilità di upgrade a Windows 10 Pro.

Le configurazioni disponibili sono le seguenti:

  • 999 dollari per Core i5 / 128 GB SSD / 4 GB RAM / colore Platinum
  • 1.299 dollari per Core i5 / 256 GB SSD / 8 GB RAM / tutti e quattro i colori
  • 1.599 dollari per Core i7 / 256 GB SSD / 8 GB RAM / colore Platinum
  • 2.199 dollari per Core i7 / 512 GB SSD / 16 GB RAM / colore Platinum

Surface Laptop sarà disponibile in Italia da metà giugno a partire da 1.169 euro. 

Anche se bellissimo, il prezzo è alto: ha ancora USB “vecchia”, webcam anteriore solo HD 720p e Bluetooth solo 4.0. E monta Windows 10 S, che forse è la cosa più grave.

Specifiche tecniche complete Surface Laptop | Scheda Tecnica

  • Display PixelSense da 13,5 pollici
  • Risoluzione 2256 x 1504 pixel
  • Densità di 201 pixel per pollice
  • Rapporto di forma 3:2
  • Multi-touch 10 punti
  • Supporto a Surface Pen
  • Rivestimento Corning Gorilla Glass 3
  • RAM: 4, 8 o 16 GB
  • CPU: Intel Core i5 o i7 di settima generazione (Kaby Lake)
  • GPU integrata: Intel HD 620 (Core i5) o Iris Plus 640 (Core i7)
  • SSD: 128, 256 o 512 GB
  • WiFi ac, Bluetooth 4.0
  • Autonomia dichiarata 14,5h (riproduzione video)
  • Fotocamera anteriore HD 720p
  • Microfoni stereo
  • Speaker Omnisonic con Dolby Audio Premium
  • Sicurezza: riconoscimento facciale via Windows Hello, chip TPM
  • Dimensioni: 308,1 mm x 223,27 mm x 14,48 mm
  • Peso: 1.252 grammi
  • Sistema operativo: Windows 10 S

Conclusioni

E’ chiaro che questa è la strategia Microsoft “anti Chromebook”: le basi non sono male, ma sono abbastanza certo che anche questo progetto finirà per fallire. Windows è bello proprio perchè è Windows e abbiamo già visto in passato che le sue versioni castrate e limitate non hanno mai funzionato. E non penso che questo Windows 10 S sia in grado di cambiare le cose. Staremo a vedere, ma penso che questo Surface Laptop, per quanto bello e ben assemblato, sia decisamente fuori mercato, soprattutto con Windows 10 S. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!