Microsoft si fa furba: app Android e iOS facilmente portabili su Windows 10. App Android e iOS facilmente portabili su Windows 10.

micro

Emergono altre interessanti novità su Windows 10, il nuovo sistema operativo di Microsoft che vedrà la luce nei prossimi mesi, ma che in realtà tantissimi utenti stanno già provando sui propri PC, smartphone e tablet grazie alle versioni “Beta” rilasciate dall’azienda di Redmond.

Da tempo si parlava del possibile supporto, da parte di Windows 10, per le applicazioni Android e iOS. Direttamente dalla conferenza BUILD 2015 che si è aperta ieri, Microsoft ha confermato questa funzionalità senza troppi giri di parole. In sostanza, infatti, Windows 10 supporterà (quasi) nativamente le applicazioni sviluppate per Android e iOS e gli sviluppatori potranno portare su Windows 10 le proprie app create per Android e iOS senza troppa fatica.

Grazie a particolari funzioni introdotte da Microsoft in Windows 10, dunque, gli sviluppatori Android ed iOS potranno portare con pochissimi sforzi le loro app su Windows 10, riutilizzandone buona parte del codice. Aspettiamoci dunque una valanga di giochi e programmi attualmente disponibili solo per Android o solo per iOS anche su Windows 10. 

Durante la conferenza, infatti, Microsoft ha annunciato che gli sviluppatori Android saranno in grado di “riutilizzare quasi tutto il codice Java e C++ delle loro app Android per creare app per smartphone Windows 10.” In maniera affine, utilizzando nuovi tool di Visual Studio, anche gli sviluppatori iOS potranno convertire le proprie app in Objective C con il minimo della fatica.

Da tempo evidenzio la mancanza per Windows 10 di giochi, applicazioni e programmi che invece sono disponibili da tempo per Android e iOS, ma grazie a questa novità le cose cambieranno radicalmente a partire dai prossimi mesi. Era ora!

Chiaramente questa mossa di Microsoft ha un doppio scopo: prima di tutto serve per riempire e popolare lo Store di applicazioni per Windows, attualmente molto “vuoto”; inoltre serve per “rubare” utenti alla concorrenza Android e iOS che, spostandosi su piattaforma Windows 10, potrà comunque ritrovare tutte le applicazioni già presenti sulle piattaforme concorrenti.

Vedremo se i piani dell’azienda di Redmond andranno in porto, ma dobbiamo riconoscere a Microsoft il fatto che sta facendo veramente un grandissimo lavoro per incentivare utenti e sviluppatori a passare a Windows 10. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!