Guida per installare Windows 10 in Dual-Boot su PC Windows con Windows 7 o Windows 8. Come provare Windows 10 in dual-boot: ecco la guida completa

650x300xdual-boot-windows-10-and-windows-7-or-8.png.pagespeed.ic.SBFAO5uhg0

Windows 10 è ormai tra noi. Il nuovo sistema operativo di Microsoft, presentato solo poche ore fa, è già disponibile al download in anteprima in modo completamente gratuito.

Anche se Windows 10 attualmente è disponibile in versione beta, solo in lingua inglese e con tanti bug, tantissimi utenti hanno voluto ugualmente scaricare e provare Windows 10 sui propri PC con Windows 7 e Windows 8. Installare Windows 10 è estremamente facile, soprattutto se consideriamo che si può aggiornare a Windows 10 direttamente da Windows 8. Il problema di fondo è che Windows 10 è ancora un OS pieno di bug, con vari problemi da risolvere, instabile e con molte funzioni mancanti. Ad oggi si può scaricare Windows 10 giusto per provarlo, ma sicuramente non per usarlo sul PC che usiamo quotidianamente per svago o per lavoro.

Il consiglio, come abbiamo detto più volte, è quello di scaricare Windows 10 e di usarlo o su macchina virtuale (come se fosse un normalissimo “Programma”, da aprire e chiudere quando volete) o di installarlo in dual boot, cioè al fianco di Windows 7 o Windows 8 giusto per provarlo senza andare ad intaccare il vostro sistema operativo e soprattutto i files in esso archiviati.

Forse non tutti sanno come fare per installare Windows 10 in dual boot e questa guida serve proprio a questo: spiegherà a tutti voi come fare per installare Windows 10 in dual boot, cioè come installare Windows 10 a fianco di altri sistemi operativi. In questo modo, ad ogni avvio di Windows, potrete scegliere se avviare il vostro sistema operativo classico (Windows 7 o 8) o se avviare Windows 10 per provare il nuovo OS di Microsoft. Questa a mio avviso è la soluzione migliore, che vi consente di provare le reali potenzialità e funzionalità di Windows 10 senza andare a modificare in alcun modo la vostra attuale installazione di Windows.

Se volete provare a installare Windows 10 in dual boot sul vostro PC, oggi vi spieghiamo come fare in modo semplice e veloce.

Prima di fare qualsiasi cosa, però, dovete:

  • fare un backup di tutti i vostri file importanti (non si sa mai)
  • assumervi tutte le responsabilità di ciò che fate, consapevoli del fatto che comunque l’operazione comporta un minimo di rischio.

Detto questo, vediamo come fare per installare Windows 10 in dual boot.

Per installare Windows 10, prima di tutto ci servirà dello spazio sul nostro disco fisso. O meglio, ci servirà una partizione in cui installare Windows 10. Se avete due dischi fissi separati sul vostro PC e uno è vuoto, potete saltare questa parte. In caso contrario dovrete partizionare (cioè dividere il vostro disco fisso virtualmente in più parti) in modo da dedicare una parte al vostro Windows classico e una piccola parte al nuovo Windows 10.

650x302xopen-disk-management-application-on-windows-7-or-8.png.pagespeed.ic._aKtXgN5rH

Se usate Windows 7 o Windows 8, potete usare la funzonalità di gestione del disco di Windows per partizionare. Per fare questo premete i tasti Windows Key + R e digitate diskmgmt.msc nella finestra che si apre. A questo punto dovete selezionare il vostro disco fisso, cliccare con il pulsante dx del mouse su di esso e selezionare la voce “Shrink Volume. Se avete già più partizioni sul disco fisso, potete scegliere di modificarne la dimensione.

650x464xshrink-windows-partition-to-free-space-for-windows-10.png.pagespeed.ic.p_aEJ5vvGM

Il consiglio è di dedicare a Windows 10 almeno 20GB di spazio. Meglio stare tranquilli e dargliene almeno 30 per sicurezza, altrimenti rischiate di stare un pò stretti.

650x466xshrink-windows-7-or-8-partition-to-free-up-space-for-windows-10-dual-boot.png.pagespeed.ic.oi67-AP7_B

Una volta fatta la partizione, possiamo andare avanti.

Ora dovete scaricare Windows 10 sotto forma di immagine ISO. Una volta scaricato Windows 10, dovrete o masterizzarlo su DVD o trasferirlo su chiavetta USB. In entrambi i casi potete fare questa operazione con il programma Microsoft Windows 7 USB/DVD Download Tool, che vi permette di trasferire un’immagine ISO di Windows su DVD o su chiavetta USB avviabile da boot. Una volta che avrete il programma e l’immagine ISO di Windows 10, non dovete fare altro che avviare il programma e seguire le istruzioni a schermo. Scegliete voi, in base alle vostre esigenze, se masterizzare Windows 10 su DVD o se avviarlo da chiavetta USB.

650x330xput-windows-10-technical-preview-onto-bootable-usb-drive.png.pagespeed.ic.PCQbOnvjoO

Ora che avete il vostro Windows 10 su DVD o chiavetta, inserite il disco o la chiavetta nella porta USB e spegnete il PC. Riaccendete il PC e dovrebbe comparire in automatico il menù di installazione di Windows 10. Se non compare, avviate il PC dal BIOS e selezionate come drive principale di avvio il lettore ottico o la chiavetta USB.

Ora potete installare Windows 10 seguendo le istruzioni che compaiono a schermo.

650x488xstart-installing-windows-10-technical-preview.png.pagespeed.ic.JYwYmNnH0M

Dopo aver settato i primi parametri, cliccate sulla voce “Custom: Install Windows only (advanced)”: in questo modo potrete installare Windows 10 a fianco della vostra versione di Windows.

650x496xinstall-windows-10-technical-preview-in-dual-boot-with-custom-installation-option.png.pagespeed.ic.pC6N4FBdbK

Il sistema vi chiederà dove vorrete installare Windows 10: a questo punto selezionate la voce “Unallocated Space” sul vostro disco fisso (Che corrisponde alla partizione che avete fatto prima)e procedete con l’installazione di Windows 10.

650x491xcreate-a-new-partition-alongside-windows-7-or-8-for-windows-10.png.pagespeed.ic.kKlg_F7RmX

Fatto questo, sarete pronti per continuare senza problemi l’installazione di Windows 10.

Fatto questo, ogni volta che accenderete il vostro PC vi sarà richiesto se avviare direttamente Windows 10 o se avviare Windows 7 o 8. Una volta avviato uno dei due sistemi operativi, per passare dall’uno all’altro dovrete necessariamente riavviare il PC e selezionare il sistema che volete avviare. Niente di più semplice.

650x494xinstall-windows-10-technical-preview-in-dual-boot.png.pagespeed.ic.85jx6zIlJx

650x488xwindows-10-dual-boot-boot-menu.png.pagespeed.ic.wPQ5yVO6K3

Infine, segnalo che cliccando sul menù “Change defaults or choose other options” potrete modificare le opzioni di avvio del vostro PC: potrete decidere quale sistema avviare in automatico, a quale dare la precedenza, quanto tempo aspettare prima dell’avvio automatico di uno dei due sistemi operativi e così via.

650x449xchoose-default-windows-operating-system-to-boot.png.pagespeed.ic.-l0s6P6Uc8

Chiudo ricordando che entrambe le versioni di Windows (1o e 8 oppure 7) hanno un file system di tipo NTFS: questo significa che potrete accedere da qualsiasi sistema operativo ai file dell’altro sistema operativo senza alcuna difficoltà (se avete dei file sul desktop di Windows 8, potrete recuperarli usando Windows 10 senza problemi).

650x463xaccess-files-across-windows-dual-boot-systems.png.pagespeed.ic.pvPj5ZGMLt

Bene, direi che è davvero tutto. Abbiamo visto insieme come fare per installare Windows 10 in dual boot con Windows 7 o Windows 8. La procedura è semplice e nemmeno troppo lunga. Per dubbi o domande usate i commenti.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • ciccio

    ma se installo windows 10 su un’ altro hard disk interno, funziona il dual boot?

    • CashDroid

      Basta selezionare come partizione dove installare windows 10 l’hard disk esterno