Microsoft Surface Pro dimezza la memoria per archiviare Windows 8 e le sue app

Mentre in Italia ci prepariamo ad accogliere Microsoft Surface, il tablet con Windows 8, negli USA e in altri Paesi inizia la commercializzazione si Surface Pro, il modello potenziato rispetto a quello che avremo in Italia.

Chi lo ha già provato, però, non sembra molto entusiasta: a fronte dei 64GB di memoria interna, infatti, solo 23 sono a disposizione dell’utente. Stesso discorso anche per il modello da 128GB. 

Vediamo il problema nel dettaglio.

microsoft surface

La versione del tablet Surface di Microsoft con Windows 8 Pro e 64GB di memoria metterà a disposizione dell’utente per i suoi dati appena 23GB.

L’ha confermato la stessa azienda di Redmond ai microfoni di The Verge, rendendo così tale modello sensibilmente meno appetibile rispetto alla versione a 128GB, che dal canto suo avrà comunque “solo” 83GB.

Ma perchè Windows 8 consuma così tanto spazio sul disco fisso? Quale è il motivo?

A quanto pare, la causa di tale spazio ridotto è lo stesso sistema operativo Windows 8 Pro, che per essere installato richiede appunto circa 41GB di spazio: un quantitativo enorme, che include naturalmente tutte le applicazioni e i servizi caricati di default all’interno del dispositivo, e tra i quali Microsoft avrebbe forse dovuto fare una scelta migliore in termini di spazio.

Ricordiamo che Microsoft Surface Pro arriverà sul mercato americano il prossimo 9 febbraio, mentre a metà mese è atteso in Italia Surface RT, che è afflitto comunque da un problema molto simile.

Anche in questo caso, infatti, occhio allo spazio disponibile: la versione a 32GB offre ai bisogni dell’utente 16GB.

Fortunatamente questo tablet puà contare su porte di condivisione ad alta velocità come USB 3.0 e microSDXC, coi quali i possessori del tablet potranno ampliare la memoria a loro piacere.

Vi lasciamo, però, con una veloce riflessione: la versione da 64GB di Surface Pro offre meno spazio libero rispetto a un iPad da 32GB. Sapete benissimo che io non sono un sostenitore dei prodotti Apple, ma in questo caso è veramente lampante come Microsoft abbia calcolato male gli spazi. Non è possibile che un sistema operativo occupi più del 50% dello spazio disponibile sul disco fisso.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!