Menu Start di Windows 10

Windows 10 è arrivato già da circa una settimane e Microsoft ha cercato di porre rimedio agli errori fatti sui precedenti sistemi operativi ed in primis ripristinato il menu Start che però si fonde tra il classico menu start che siamo abituati a conoscere in Windows 7 e le metro app di Windows 8 ed ovviamente è stata aggiunta la possibilità di personalizzare a fondo il nuovo menu start. Tutte le persone che hanno aggiornato a Windows 10 saranno contente di ritrovarsi il nuovo menu start ed in questo articolo andremo a vedere come personalizzarlo.

Personalizzare il menu Start di Windows 10

Il nuovo menu Start è diviso in due parti.

  • Sinistra Simile a quella di Windows 7 con le applicazioni elencate
  • Destra Le tile animate delle app installate presenti nella schermata di start di Windows 8.

Tipi di personalizzazioni

  • Possiamo ridimensionarlo posizionando il mouse sui bordi che ci darà la possibilità di ingrandito o rimpicciolito sia in verticale che in orizzontale utile se abbiamo molte app installate.
  • Accedendo al menu Impostazioni e poi su Personalizzazione possiamo segnare le app più usate e le cartelle da mostrare ed altro ancora.
  • Facendo clic con il destro del mouse su una tile possiamo rimuovere o ridimensionarla o disattivare l’animazione ed aggiungerla alla barra delle applicazioni.
  • Invece tenendo premuto il sinistro sulla tile possiamo spostarla in modo da ordinarla a piacimento.
  • Facendo clic con il destro del mouse su un’app possiamo selezionare l’opzione Aggiungi a Start
  • Se mettiamo il dispositivi in modalità tablet, il menu Start si espanderà  per tutta l’area per essere usato al meglio con le dita.

Foto Credits | Via