Windows 10 sarebbe compatibile anche con tutti gli sportelli ATM dei bancomat sparsi in tutto il mondo. Ad affermarlo è direttamente l’associazione ATM che annuncia che è già pronto il piano di aggiornamento a Windows 10 non appena questo sarà disponibile ufficialmente.

Non tutti sanno che dietro la classica interfaccia degli ATM di tutto il mondo gira una particolare versione modificata di Windows XP, Windows 7 o Windows CE anche se aggiornare tutti i bancomat sparsi nel mondo è un’impresa difficile per ammissione della stessa ATM Industry Association (ATMIA) che ha informato tutti i produttori ad iniziare la distribuzione di Windows 10 saltando dunque l’aggiornamento a Windows 8.

ATM Industry Association dopo accurati test ha ritenuto che Windows 10 sia la soluzione definitiva a tutti i problemi incontrati con Windows 8 e dunque possa essere installato su tutti gli sportelli automatici presenti nel mondo.

ATM Industry Association ha già tracciato le linee guida della migrazione alla nuova piattaforma che dovrebbe iniziare già a fine anno. Se gli attuali bancomat con Windows 7 saranno aggiornati a Windows 10 non appena possibile, quelli che montano ancora Windows XP sarà più difficile che vengano aggiornati per problemi di compatibilità hardware e dunque i produttori dovranno anche aggiornare l’hardware dei loro bancomat. Infine ATM Industry Association ha anche al vaglio diverse soluzioni che permettano di migrare l’intera piattaforma a piattaforme software come Linux ed Android.