5 Motivi Per Comprare Honor 10

0

Honor 10 è stato ufficialmente presentato ed è arrivato in Italia al prezzo di 399 euro. E’ uno dei migliori smartphone Android in commercio. Ecco 5 motivi per comprarlo subito! Honor 10 prezzo, scheda tecnica, recensione. 

Honor 10 anteprima: è il miglior Android come rapporto qualità/prezzo?

Come forse hai già visto sul nostro canale YouTube, qualche giorno fa sono stato a Londra alla presentazione del nuovissimo smartphone Honor 10. 

Honor 10 è nelle mie mani ormai da qualche giorno e presto sarò pronto per pubblicare la recensione completa di questo validissimo top di gamma Android venduto al prezzo di soli 399 euro (online si trova già a meno).

Aspettando la recensione completa, che, come sai, richiede qualche giorno di stress intenso dello smartphone per analizzarne in modo preciso e approfondito i pro ed i contro, oggi voglio elencarti quelli che a mio avviso sono i punti di forza di questo Honor 10. 

Volendo essere sincero, questo Honor 10 ha davvero tanti punti di forza, primo tra tutti l’incredibile rapporto qualità/prezzo: a meno di 400 euro è davvero impossibile chiedere di meglio.

Prezzo a parte, ci sono però tanti altri PRO di questo Honor 10, che voglio elencarti di seguito.

5 motivi per comprare Honor 10

1. Design spettacolare e colori incredibili

Il design è sicuramente uno dei principali punti di forza di questo Honor 10.

E’ uno smartphone bellissimo, elegantissimo, con un retro che cambia colore ogni volta che viene illuminato. Il vetro posteriore 3D, realizzato su 15 livelli differenti, reagisce alla luce in modo sorprendente.

E non dimentichiamo che lo smartphone è disponibile in tanti colori brillanti, giovani e moderni, che lo rendono ancora più attraente.

Honor ha previsto quattro colori: i classici Midnight Black e Glacier Grey, oltre ai nuovi cangianti Phantom Blue e Phantom Green.

2. Intelligenza artificiale e fotocamere al top

Per ora l’intervento dell’AI si limita al comparto fotografico, ma è già tanta roba.

Quando facciamo intervenire l’intelligenza artificiale, infatti, le immagini vengono scattate con una qualità migliore e abbiamo inoltre la possibilità di fare riconoscere automaticamente allo smartphone fino a 500 scene differenti raggruppate in 22 categorie. 

A volte i colori vengono “sparati” un pò troppo dalla AI, ma in generale le immagini vengono scattate sempre molto bene e il riconoscimento della scena è perfetto.

Sempre parlando di fotocamere, sul lato frontale troviamo un sensore da 24MP (f/2.0) che supporta il riconoscimento facciale 3D, ottimizza i dettagli del viso e rileva oltre cento punti facciali con precisione estrema a livello di pixel. E grazie ad effetti di illuminazione simili a uno studio fotografico con una vasta gamma di condizioni di luce tra cui poter scegliere, l’effetto bokeh sarà accurato così come la definizione di ogni caratteristica del viso, anche nei selfie di gruppo.

Sul retro invece prende posto una dual-camera da 16MP RGB (f/1.8) + 24MP B&N con Flash LED e AI.

3. Schermo grande, con notch, ma dimensioni generali “umane”

Honor 10 monta uno schermo da 5.84 pollici con risoluzione 2240 x 1080. Non è OLED (peccato), ma si legge bene sotto al sole.

Il rapporto è 19:9: è presente il notch, ma possiamo eliminarlo via software se non ci piace.

In generale comunque Honor 10 ha dimensioni “umane”: possiamo usarlo con una mano, sta comodamente in tasca, non pesa troppo ed è uno dei pochi top di gamma non eccessivamente ingombranti.

Tutto in un telaio da 149.6 x 71.2 x 7.7 mm in 153 grammi di peso.

4. Potenza da vendere a 400 euro

Per soli 400 euro abbiamo 4 GB di RAM (6 o 8 non sono indispensabili), processore Kirin 970 (lo stesso del P20 Pro di Huawei), jack audio da 3.5mm, fotocamere di altissimo livello (24+16MP con AI e 24MP anteriore), batteria da 3400 mAh che garantisce un’ottima autonomia.

C’è anche il sensore per le impronte digitali ad ultrasuoni incastonato nel display (potrà riconosce le impronte anche con dita bagnate): è uno dei pochissimi smartphone ad averlo. Non manca nemmeno il sensore infrarossi per usare lo smartphone come telecomando.

Insomma, abbiamo tutto quel che serve per fare un top di gamma, che però viene venduto a soli 400 euro. 

Il sistema operativo, poi, è già aggiornato ad Android 8.1. Giusto per fare un esempio, i Galaxy S9 montano ancora Android 8.0 anche se vengono venduti al doppio del prezzo.

5. Solo 399 euro (o anche meno)

Tutto questo non viene proposto a 700, 800 o 900 euro, ma a soli 400 euro. 

Soltanto 400 euro per un top di gamma vero, sotto ogni punto di vista.

A questo prezzo è davvero impossibile a rinunciare a Honor 10. Non ti nascondo che è diventato il mio smartphone da usare quotidianamente.

Sicuramente questo Honor 10 non è perfetto al 100%, visto che ad esempio manca la MicroSD, non è impermeabile, non ha la ricarica wireless, il LED di notifica è piccolino e poco visibile, non ha audio stereo e i video non sono perfettamente stabilizzati. Ma a 400 euro tutto questo passa in secondo piano, considerando che questi “problemi” li abbiamo anche su smartphone che costano molto di più.

Insomma, sono rimasto piacevolmente sorpreso e colpito da Honor 10. Presto la recensione completa, ma ti posso già dire che questo smartphone mi piace davvero tanto!

Anteprima Honor 10

Aspettando la recensione completa di Honor 10, che non tarderà ad arrivare, ti lascio di seguito le mie prime impressioni di Honor 10. 

Honor 10 prezzo Amazon

Honor 10 (4+64GB) è già disponibile in Italia al prezzo di 399€ nei colori Midnight Black, Phantom Blue e successivamente anche Glacier Grey.

La versione con memoria da 4+128 GB è disponibile in esclusiva solo su HiHonor a 449€ in Midnight Black, Phantom Blue e Phantom Green.

Puoi trovare Honor 10 già in offerta su Amazon:

Honor 10 scheda tecnica

Qui trovi tutte le caratteristiche dello smartphone:

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here