Android 15 UFFICIALE: Novità, Quando Esce e Download

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Android 15 è ufficiale: scopriamo insieme le novità, quando sarà rilasciato e gli smartphone compatibili. Tutto quello che devi sapere sul nuovo Android 15

Android 15

A sorpresa, nelle scorse ore Google ha presentato ufficialmente Android 15, rilasciando la prima Developer Preview che gli utenti più coraggiosi possono già scaricare ed installare sugli smartphone compatibili.

Senza perderci in chiacchiere, andiamo dunque a vedere tutto quello che bisogna sapere su Android 15: scopriamo le novità introdotte, gli smartphone compatibili e quando sarà rilasciato ufficialmente per tutti.

Quando esce Android 15

Vediamo prima di tutto quando sarà rilasciato Android 15 per tutti gli smartphone compatibili.

Come sempre, Google ha annunciato il piano di rilascio dei prossimi aggiornamenti di Android 15 prima della versione stabile.

La figura che trovi proprio qui sotto riassume il tutto:

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Queste, dunque, le principali tappe che accompagneranno Android 15 dalla prima Developer Preview fino al rilascio della stabile:

  • Developer Preview 1, quella appena rilasciata e compatibile con Pixel 6 e modelli successivi
  • Developer Preview 2, con rilascio previsto a marzo. Dovrebbe includere nuove API, altre funzionalità di Android
  • Android 15 Beta 1, con rilascio previsto ad aprile. Si tratterà della prima versione di Android 15 che potrà essere ricevuta via OTA. Saranno compatibili i Pixel 6 e modelli successivi
  • Android 15 Beta 2, con rilascio previsto a maggio
  • Android 15 Beta 3, con rilascio previsto a giugno. Questa sarà la versione con le API definitive, la prima di categoria Platform Stability
  • Android 15 Beta 4, con rilascio previsto a luglio. Questa dovrebbe corrispondere all’ultima beta pubblica prima del rilascio della versione stabile
  • Android 15 stabile, con rilascio non ancora annunciato. Questo dovrebbe avvenire alla fine della stagione estiva (insieme al lancio dei nuovi smartphone Pixel)

Tutte le novità di Android 15

Prima di tutto devi sapere che anche la prossima versione del sistema operativo Android, come consuetudine, è associata al nome di un dolcetto: siamo arrivati alla lettera V e Big G ha scelto “Vanilla Ice Cream”, ovvero il classico gelato alla vaniglia.

Andiamo adesso a vedere, invece, tutte le novità ed i cambiamenti che arriveranno con Android 15.

In breve, devi sapere che arrivano dei miglioramenti per la privacy, con il nuovo Privacy Sandbox di Android, e anche per Health Connect, la piattaforma che si occupa della raccolta e sincronizzazione di dati utili alla salute e al monitoraggio delle attività fisiche.

Ci saranno dei miglioramenti anche per la crittografia dei file in memoria, utili alla protezione da malware.

Arrivano anche nuove possibilità di condivisione dello schermo parziale, ovvero a partire da specifiche app o finestre di sistema.

Altre novità riguarderanno l’arrivo di nuovi controlli in-app per la fotocamera, così come verranno supportati nuovi standard come l’UMP per le app MIDI virtuali.

Oltre a quanto appena detto, vediamo di seguito quali sono le novità tangibili già integrate nella prima DP di Android 15:

  • Arriva la possibilità di mostrare il rapporto HDR/SDR per le immagini. Questa opzione è situata nelle Opzioni Sviluppatore.
  • Le variazioni della luminosità operate della barra delle notifiche rapide sono ora accompagnate da una vibrazione, che fornisce un maggior senso alla regolazione
  • Nuova opzione per attivare o disattivare il feedback aptico per la tastiera.
  • Riduzione del volume delle notifiche quando arrivano in serie da una stessa app
  • Miglioramenti alle funzionalità di prestazioni dinamiche grazie a una nuova modalità di efficienza energetica e un reporting migliorato della durata del carico di lavoro di GPU e CPU
  • Nuovi set di API consentiranno ad app e giochi di regolare le prestazioni in modo più sincronizzato con le proprietà termiche e con quelle relative all’alimentazione dell’hardware che diventeranno parte dell’Android Dynamic Performance Framework (ADPF)

Novità che potrebbero arrivare in futuro

Parlando invece di novità non ancora confermate che potrebbero arrivare (o meno) arrivare nella versione finale di Android 15, si menzionano:

  • il possibile ritorno dei widget nella schermata principale
  • la possibilità di salvare coppie di app come scorciatoie nella schermata iniziale
  • un archiviatore di app nativo per rimuovere parzialmente le app inutilizzate

Smartphone compatibili con Android 15

Vuoi provare subito Android 15 in anteprima?

Devi sapere che, come sempre, la prima Developer Preview di Android 15 è ufficialmente disponibile per Pixel 6, Pixel 6 Pro, Pixel 6a, Pixel 7, Pixel 7 Pro, Pixel 7a, Pixel Tablet, Pixel Fold, Pixel 8 e Pixel 8 Pro.

La stessa è disponibile anche tramite l’emulatore Android.

Download Android 15 per i Pixel compatibili

Al momento la Developer Preview 1 può essere installata solo manualmente.

Quando verrà aperto il programma Android Beta sarà possibile iscriversi e installare l’aggiornamento via etere senza ricorrere all’installazione manuale.

L’attesa per l’inizio del programma beta non dovrebbe essere molta: il rilascio della prima beta di Android 14 è atteso per il mese di aprile.

Link Download per scaricare immagine di Android 15

I file per l’installazione manuale sono disponibili ai seguenti indirizzi:

Come installare la DP1 di Android 15 sui Pixel compatibili

Metodo 1 – Tramite Android Flash Tool

Il metodo più semplice per installare la DP1 di Android 15 sul dispositivo supportato è affidarsi allo strumento ufficiale proposto da Google, ovvero l’Android Flash Tool (la pagina è raggiungibile tramite questo link).

Raggiunta la pagina dello strumento, prima di cominciare ti verrà richiesto di scaricare i driver USB di Android (questo è il link diretto).

Successivamente, i passi da seguire sono molto semplici e si fa tutto con un computer, lo smartphone e un cavo dati.

Prima di tutto è fondamentale abilitare la modalità sviluppatore sullo smartphone: dalle impostazioni di sistema, seleziona in fondo “Informazioni sul telefono” e scorri fino a “Numero build”. Fai tap ripetuti su questa voce fin quando non uscirà un messaggio che avverte circa l’avvenuta abilitazione della modalità sviluppatore.

Sempre all’interno delle impostazioni di sistema, stavolta nella sezione “Sistema”, sarà ora presente la sezione “Opzioni sviluppatore”: al suo interno dovrai scorrere fino a che non troverai la voce “Debug USB”. A questo punto abilita il toggle.

Ora collega lo smartphone al computer tramite il cavo dati e nella schermata dello strumento sul browser seleziona “Add new device”.

Una volta selezionato il dispositivo, ti farà scegliere la build da installare (devi selezionare la Developer Preview 1) e a quel punto cliccare su “Install build”.

Ora non ti resta che attendere il completamento dell’operazione.


Aspetta..Prima di lasciare la pagina leggi qui

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO DELLE OFFERTE TECH SU TELEGRAM. OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

YOURLIFEUPDATED È STATO SELEZIONATO DAL NUOVO SERVIZIO DI GOOGLE NEWS: se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

YOURLIFEUPDATED HA UN CANALE TELEGRAM CHE RACCOGLIE TUTTE LE ULTIME NOTIZIE: se vuoi essere sempre aggiornato SEGUICI QUI

YOURLIFEUPDATED HA UN CANALE YOUTUBE CON OLTRE 2500 ISCRITTI, UNISCITI ANCHE TU: se vuoi essere sempre aggiornato SEGUICI QUI

HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? Unisciti al nostro Gruppo di supporto - CLICCA QUI

NON HAI ANCORA AMAZON PRIME? Attivalo gratis ORA - CLICCA QUI

CERCHI LE MIGLIORI OFFERTE DI AMAZON? Scoprile QUI sempre aggiornate

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui