Come E Dove Trovare IMEI Su Android

0

Ecco tutte le procedure che hai a disposizione per trovare e visualizzare il codice IMEI del tuo smartphone Android (Samsung, Huawei, Honor, LG, Motorola, HTC, Sony…)

Dove si trova IMEI su Android?

Oggi voglio proporti una guida semplice e veloce, ma che tornerà molto utile a tutti gli utenti che, per qualsiasi motivo, hanno bisogno di vedere o trovare il codice IMEI del proprio smartphone Android. 

Che tu abbia uno smartphone da 60 euro o uno da 900 euro, la procedura per individuare il codice IMEI (International Mobile Equipment Identity) è sempre la stessa. Anzi, sono sempre le stesse, visto che hai a disposizione più strade per individuare l’IMEI del tuo smartphone.

Ma non perdiamo tempo in chiacchiere, vediamo come raggiungere il tuo obiettivo.

Come e dove trovo l’IMEI del mio telefono Android?

Piccola premessa: la guida vale su tutti i dispositivi con Android OS, di qualsiasi marca essi siano: Samsung, LG, Motorola, HTC, Huawei, Honor, Xiaomi, Lenovo, Asus, Nokia o qualsiasi altro produttore. 

Modo 1

Il primo modo che hai a disposizione è quello di digitare, sul tastierino telefonico (quello che usi per fare le normali chiamate), la sequenza

*#06#

Automaticamente comparirà una finestra con l’IMEI del tuo smartphone. Copialo e tienilo in un posto sicuro, potrebbe servirti in futuro.

Modo 2

In alcuni casi il codice IMEI del telefono è stampato sul retro dello smartphone. A volte si trova su un adesivo, a volte impresso nella scocca (questo dipende da smartphone a smartphone).

Prova a girare il telefono e controlla se sul retro c’è il codice IMEI. 

Modo 3

Un’altra alternativa è rappresentata dalla possibilità di andare in:

Impostazioni > Info sul telefono > Stato > IMEI

In questo caso troverai altre informazioni relative al tuo smartphone oltre al codice IMEI.

Modo 4

L’IMEI è sempre stampato sul retro della scatola del telefono. Controllala e vedrai che troverai il codice.

A cosa serve il codice IMEI?

In teoria non ti dovrebbe mai servire, ma può capitare, ad esempio, di doverlo usare in caso di furto o smarrimento del telefono. In questo caso infatti ti servirà per fare la denuncia e per bloccarlo, ossia per fare in modo che l’eventuale ladro (o chiunque trovi il tuo telefono perso) non lo possa usare con nessuna SIM in Italia.

Tramite IMEI, infatti, il telefono viene bloccato dagli operatori e non può più collegarsi alla rete telefonica.

Ok, per questa guida abbiamo concluso.

Per qualsiasi dubbio o domanda lascia un commento a fine articolo e ti aiuteremo il prima possibile! Alla prossima.

Non perdere nessuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here