Come Provare Subito Nearby Share, l’AirDrop per Android

0

🎯RISPARMIA e vinci BUONI AMAZON! Unisciti al canale Telegram OfferTech!

L’AirDrop di Google è finalmente arrivato: come funziona Nearby Share e come provarlo in beta. Ecco la guida per provare subito Nearby Share

Nearby Share come funziona

Nearby Share come funziona

Finalmente ci siamo: la funzione Nearby Share di Android è pronta per il rilascio al grande pubblico.

Ancora non è disponibile per tutti, ma il suo rilascio è ormai alle porte e con le nostre indicazioni potrai provare da subito la versione Android di AirDrop di Apple chiamata appunto Nearby Share. 

Senza perdere tempo, dunque, vediamo subito come provare velocemente Nearby Share, il metodo di condivisione rapido che Google ha sviluppato per Android in risposta al diretto rivale AirDrop di Apple.

Come funziona Nearby Share?

In modo estremamente semplice, chiaro e immediato, proprio come ci si aspetterebbe da un servizio di questo tipo.

L’opzione di condivisione tramite Nearby Share appare infatti nella finestra di condivisione, accanto al pulsante per copiare il contenuto selezionato: l’interfaccia dell’opzione potrebbe variare in base al contenuto che si intende condividere.

Il metodo è compatibile con qualsiasi tipo di file, compresi i link e i tweet.

Al primo avvio richiederà all’utente l’attivazione manuale tramite un’interfaccia attraverso la quale decidere con quali dispositivi comunicare in modalità Nearby Share e impostare i diversi parametri di condivisione. In pratica si tratta di una procedura molto simile alla configurazione della connessione Bluetooth.

La modalità di comunicazione Nearby Share presuppone che ci siano altri dispositivi abilitati allo stesso servizio: anche in questo contesto è possibile decidere manualmente la visibilità rispetto agli altri utenti che usano Nearby Share.

La condivisione di file tra dispositivi segue lo stesso iter di quella che avviene tramite Bluetooth: il dispositivo ricevente riceverà una notifica per l’accettazione, la quale una volta concessa darà seguito al trasferimento del file.

I file ricevuti verranno aperti in modo diverso in base alla tipologia di file stesso, tutti verranno comunque memorizzati nella cartella Download.

Tutto molto semplice e veloce, come anticipato.

Come provare subito Nearby Share?

La possibilità di accedere a Nearby Share è attualmente riservata agli utenti che hanno aderito al programma di beta testing di Google Play Services: ti puoi iscrivere andando a questa pagina.

Una volta aderito alla beta, dovrai dovrete attendere che Google abiliti via server la nuova opzione di condivisione.

Purtroppo al momento la funzionalità è stata rilasciata solo a pochissimi utenti: dovremo aspettare prima di poter toccare la novità con mano e poter finalmente scambiare file tra dispositivi Android in modalità wireless.

FONTE

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here