UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Ecco come fare per collegare Android al PC Windows o Mac per trasferire file e svolgere tante altre operazioni. I migliori modi per collegare Android al PC

Potenzia il tuo smartphone o tablet Android collegandolo al PC senza fili: ecco i migliori strumenti a tua disposizione. 

Forse non lo sai, ma esistono tantissimi strumenti e servizi eccezionali e gratuiti che permettono di collegare il tuo smartphone o tablet Android al PC Windows o Mac per trasferire file, immagini, documenti, musica, canzoni, video e tanto altro ancora.

Anzi, a dire la verità questi servizi gratuiti permettono anche di ricevere le notifiche da Android direttamente su PC e computer, di leggere e rispondere ai messaggi di WhatsApp o agli SMS e di sincronizzare dati tra smartphone/tablet e PC.

Insomma, ci sono infinite possibilità e funzionalità a tua disposizione per collegare Android al PC Windows o Mac, basta solo conoscere gli strumenti migliori e più comodi da usare.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

Se anche tu stai cercando un modo per connettere Android e computer in modo facile, veloce, gratuito e senza fili, usando la connessione WiFi, sei nel posto giusto. Abbiamo selezionato per te i migliori strumenti per collegare Android al PC e te li elenchiamo di seguito.

Se vuoi collegare il tuo smartphone o tablet Android al PC per effettuare un backup di tutti i tuoi dati o, molto più semplicemente, per scaricare sul computer le foto che hai scattato durante le vacanze, queste sono le soluzioni più comode, veloci e gratuite che hai a disposizione.

Al termine della lettura sarai perfettamente in grado di collegare il tuo telefono al PC senza fili, sfruttando la connessione WiFi, e potrai trasferire foto, video e musica sul computer (e viceversa) in modo davvero facile ed immediato.

Insomma, con questi servizi potrai mettere in comunicazione lo smartphone e il PC in pochi passaggi. Vediamo quali sono i migliori servizi a cui appoggiarsi.

AirDroid

E’ il mio preferito: è un ottimo strumento che permette di gestire completamente lo smartphone e il tablet Android dal PC Windows e Mac. Può essere usato direttamente tramite il sito internet, oppure tramite l’app dedicata per computer.

E’ facilissimo da usare e offre una marea di funzionalità: non solo permette di trasferire facilmente e velocemente file da Android a computer (e viceversa), ma consente anche di leggere e rispondere agli SMS, di vedere sul computer lo schermo del telefono (e quindi di usare lo smartphone tramite il computer), di installare applicazioni su Android da remoto, di scattare e catturare screenshot e schermate, di vedere l’elenco completo dei contatti in rubrica e tanto altro ancora.

Funziona sia tramite connessione WiFi che tramite connessione 3G (attento al consumo di traffico dati in questo caso!).

Insomma, AirDroid è una soluzione potentissima per gestire a 360 gradi Android da computer Windows e Mac. Le sue funzionalità sono davvero infinite, è un tool tutto da scoprire.

E’ disponibile in versione gratis (limitata) e a pagamento (molto più potente e completa). Sono convinto che la versione gratuita, comunque, sarà perfetta per le tue esigenze. Potrai sempre passare a quella a pagamento in caso di necessità.

AirDroid

Pushbullet

Pushbullet è il modo migliore per condividere file tra Android e PC. I

nizialmente l’app permetteva solo di inviare tramite “push” link, file e documenti da Android a PC e viceversa. Col tempo, però, l’app è stata potenziata, si è evoluta ed ha introdotto il mirroring delle notifiche, nel senso che ora arrivano su PC e Mac tutte le notifiche direttamente dallo smartphone o dal tablet Android. In più questo servizio non solo consente di leggere le notifiche, ma anche di rispondere usando la tastiera del computer. 

Pushbullet permette anche di inviare file e link agli amici semplicemente aggiungendo la loro email (devono essere registrati al servizio ovviamente): è una comoda funzione per condividere messaggi, link e qualsiasi tipo di file in modo facile e veloce.

Interessante anche la funzione dedicata ai Canali, che in pratica offre notifiche in tempo reale relative a determinate categorie che l’utente sceglie di seguire: io seguo molti sviluppatori Android tramite i Canali e ricevo notifiche quando le loro app vengono aggiornate. Ma questa funzione è utile anche per ricevere aggiornamenti su news, intrattenimento, giochi, sport e altro. E’ una funzione simile ad un canale Telegram, ma più limitata.

Pushbullet offre una comoda estensione per Chrome, Firefox e Opera e ovviamente c’è anche l’app Android sul Play Store. L’estensione è comoda in quanto offre tante funzionalità, ma per sfruttarle tutte bisogna installare il Windows client. Il client Windows permette anche di accedere da remoto ai file che si trovano sullo smartphone Android e viceversa: sarà come aver collegato il dispositivo al PC, ma senza fili, tutto in wireless. Interessante notare che la funzionalità lavora anche al contrario: da Android si avrà accesso ai file presenti sul disco fisso del computer.

Pushbullet, senza troppi giri di parole, è ancora il miglior servizio per quanto riguarda il mirroring delle notifiche da Android a computer.

Pushbullet è eccezionale, ma si paga: la versione gratuita, infatti, è un pò limitata, ma per sbloccare tutte le funzionalità è possibile sottoscrivere un abbonamento da 5$ al mese. Il piano a pagamento offre funzioni avanzate come: copia-incolla universale su tutti i dispositivi, notifiche interattive (per rispondere a WhatsApp, Facebook Messenger e Allo direttamente dal PC), rimozione limiti per il trasferimento dei file (la versione gratis permette di trasferire file non più pesanti di 25MB), fino a 100GB di storage online, possibilità di mandare SMS infiniti dal PC (solo 100 al mese col piano gratuito).

Ah, quasi dimenticavo: Pushbullet offre end-to-end encryption usando AES-256: la tua privacy è al sicuro!

Non sarà completamente gratis, ma le funzioni che offre sono incredibilmente utili, comode e potenti. E la versione gratuita sarà sufficiente per la maggior parte di voi.

Download Pushbullet (Gratis/$4.99 al mese)

Join

Join è molto simile a Pushbullet nelle funzionalità: offre mirroring delle notifiche, possibilità di rispondere direttamente dal computer, inviare e ricevere testi, condividere link, file e documenti e una clipboard universale. Si integra anche con Tasker e Google Assistant.

Non manca la end-to-end encryption e la possibilità di fare squillare da remoto lo smartphone o il tablet Android perso o smarrito. Join è disponibile per Chrome (estensione) e offre anche un client Windows 10 e ovviamente l’app Android.

La principale differenza tra Join e Pushbullet è il prezzo: Join costa 5$ per tutta la vita, mentre Pushbullet si paga al mese. E’ possibile provare Join gratis per 30 giorni prima di comprare l’abbonamento.

Download Join (Gratis 30 giorni)

Syncthing

Syncthing è un servizio molto comodo per trasferire file da Android a PC ma funziona in modo diverso rispetto agli strumenti di cui abbiamo già parlato. In pratica questo servizio va a creare un server che viene usato per collegare i due dispositivi.

Ad esempio, si crea un server sul telefono al quale ci si connette dal computer per sincronizzare i file. E’ totalmente gratuito, la sua interfaccia è chiara e semplice, ma soprattutto senza pubblicità. Non bisogna nemmeno creare un account per utilizzare il servizio visto che basta semplicemente fare il login sui vari dispositivi su cui intendi usare questo strumento.

A prima vista può sembrare più complicato degli altri da gestire, ed effettivamente in parte è così, ma è davvero comodo e potente per scambiare e trasferire file velocemente tra Android e computer.

Download Syncthing (Gratis)

Cloud storage

Oltre ai servizi di cui abbiamo già parlato, ci sono poi tutti quelli di cloud storage. Offrono meno funzionalità, ma sono comodi, facili da usare e in parte gratuiti (almeno nella versione base, con uno spazio di archiviazione limitato).

Tra i servizi cloud più noti e famosi puoi usare Dropbox, Google Drive, Box, OneDrive e così via. Ogni servizio ha una quantità limitata di GB a tua disposizione, che puoi aumentare con il pagamento di un abbonamento mensile o annuale.

Ad esempio, la versione gratis di Dropbox offre 2GB di spazio, ma pupi arrivare a 1TB pagando 10$ al mese o 100$ all’anno. Google Drive offre 15GB gratis, ma si arriva a 100GB pagando 2$ al mese o 20$ all’anno.

I costi sono ridotti, come puoi notare, ma le funzionalità rispetto agli altri servizi sono limitate: avrai a disposizione semplicemente un disco fisso online sempre accessibile in cui caricare e sincronizzare in automatico le tue foto o o tuoi file, niente di più. Sono la soluzione più semplice e immediata, ma anche quella più limitata.

Quasi tutti i servizi di cloud storage elencati di seguito hanno un client per Windows e Mac e ovviamente anche una controparte per Android. 

Tocca a te!

Ecco, siamo arrivati alla fine.

Questi erano i migliori strumenti ad oggi disponibili per scambiare file tra Android e PC Windows o Mac senza fili e in modo quasi completamente gratuito.

Ovviamente ne esistono tanti altri che non sono presenti in lista, per cui, se secondo te ne mancano alcuni, segnalali tramite un commento a fine articolo.

UNISCITI AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM. OGNI LUNEDI' REGALIAMO BUONI AMAZON. E OGNI GIORNO TROVI OFFERTE SUPER, SELEZIONATE UNA AD UNA

🔔Hai bisogno di aiuto o assistenza? Scrivici sul nostro canale Telegram >>> QUI!

📱Cerchi smartphone scontati? Comprali al miglior prezzo su >>> Amazon!

🎯Risparmia con OfferTech su Telegram: trova le migliori offerte tecnologiche!

🌟Se hai fame di notizie, segui YourLifeUpdated su Google Newsclicca sulla stellina per inserirci nei preferiti!

VUOI AMAZON MUSIC UNLIMITED GRATIS? SCOPRI COME!

Vuoi ricevere ogni giorno i nostri articoli via email GRATIS? Scrivi la tua email qua sotto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here